Politica

Cinisi, approvato il bilancio 2018-2020: "Stabilizzazione contrattisti unica nota positiva"

I consiglieri del Pd hanno votato sì per rispetto dei lavoratori che da 30 anni prestano sevizio con grande professionalità nel Comune ma lamentano diverse criticità

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L’Amministrazione comunale di Giangiacomo Palazzolo continua come ogni anno a sminuire la funzione del bilancio di previsione, infatti per il quarto anno consecutivo del suo mandato l’approvazione dello stesso sta avvenendo ben oltre i limiti previsti dalla legge. Un bilancio che è stato sottoposto, a tutti i consiglieri di opposizione, solo pochi giorni prima dell’approvazione, rendendo di fatto difficilissimo, se non quasi impossibile, redigere degli emendamenti. 

Ancora una volta l’Amministrazione Palazzolo, lasciando totalmente inascoltato l’assessore Nino Ruffino, non ha coinvolto i gruppi d’opposizione alla redazione del Bilancio. Un Bilancio in cui abbiamo riscontrato notevoli criticità infatti nonostante Cinisi ogni anno ha delle elevate entrate derivanti sia dai diritti d’imbarco, che dalle sanzioni stradali elevate in aeroporto, che tanti altri comuni non hanno, in questi quattro anni quest’Amministrazione non ha abbassato le tasse, né sono stati attenzionati i servizi sociali sia per i portatori di handicap, che per gli anziani, infatti i capitoli di spesa relativi non presentano un livello adeguato consistenza economica rispetto alle esigenze reali della cittadinanza. Inadeguati, a nostro avviso, risultano anche i servizi  e le infrastrutture scolastiche, dove non si è mai pianificato nessuno intervento per la realizzazione di nuovi edifici.

Il turismo non è mai decollato; si è continuato a investire delle cifre non all’altezza di un comune turistico e concentrando i pochi sforzi tra la piazza e la spiaggia Magaggiari, abbandonando di fatto, anche da un punto di vista di decoro urbano, tutta la restante parte del territorio. Altra nota dolente riguarda il mancato aggiornamento, anche per quest’anno, del Piano regolatore generale, ormai scaduto da anni, che avrebbe potuto portare un reale sviluppo urbanistico, economico e dell’edilizia pubblica e privata.
Potremmo ancora continuare sottolineando ancora tantissimi punti di criticità ma ci limitiamo solamente a rimarcare, che nonostante il poco tempo consentitoci per l’analisi del documento del bilancio, insieme ad alcuni consiglieri di opposizione abbiamo redatto degli emendamenti al fine di superare alcune criticità, che durante il dibattito consiliare sono stati tutti bocciati dai consiglieri di Maggioranza.

Tutto ciò premesso, nonostante tutti punti di criticità evidenziati, i sottoscritti consiglieri comunali del Partito Democratico di Cinisi, insieme ai consiglieri di opposizione responsabilmente, proprio in virtù dell’unica nota positiva che presenta questo bilancio, ovvero la stabilizzazione dei contrattisti, per rispetto dei lavoratori che da 30 anni prestano sevizio con grande professionalità nel Comune, abbiamo espresso voto favorevole all’approvazione del DUP 2018/2020 –  e del Bilancio Pluriennale 2018-2020.

I Consiglieri
Vera Abbate Salvatore Catalano Caterina Palazzolo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisi, approvato il bilancio 2018-2020: "Stabilizzazione contrattisti unica nota positiva"

PalermoToday è in caricamento