Nuovo attacco di Salvini a Orlando: "Bravo a insultare la Lega ma pessimo amministratore"

Il leader del Carroccio prende spunto dalla situazione del cimitero dei Rotoli, dove ancora centinaia di salme sono in attesa di sepoltura, per criticare il primo cittadino e rilanciare la mozione di sfiducia

Ennesimo capitolo della lite tra il leader della Lega Matteo Salvini e il sindaco Leoluca Orlando. A offrire lo spunto di un nuovo attacco contro il Professore è la situazione del cimitero dei Rotoli, dove ancora centinaia di salme sono in attesa di sepoltura. 

''Mozione di sfiducia al sindaco di Palermo Leoluca Orlando, bravissimo a insultare la Lega ma pessimo come amministratore - dice Salvini -. Centinaia di bare restano accatastate al cimitero, senza aver ricevuto degna sepoltura. Uno spettacolo indegno per una città che merita molto di più e molto meglio''. 

La risposta arriva a distanza dai consiglieri di Sinistra Comune Barbara Evola, Fausto Melluso, Katia Orlando e Marcello Susinno. "La questione cimiteri è talmente grave e delicata che non merita certamente inutili proposte provocatorie ma interventi risolutivi - si legge in una nota - Riteniamo che si debba accelerare il percorso tracciato dagli uffici per fronteggiare l’emergenza, individuando subito un terreno per l’inumazione e comunque tutte le misure necessarie a superare questa fase di crisi che si è prolungata già ben oltre il previsto. Immediatamente dopo vogliamo sederci al tavolo con l’amministrazione per ragionare insieme sulle soluzioni di lungo termine”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

  • Ficarra e Picone dicono addio a Striscia la Notizia: "Non è facile ma preferiamo fermarci"

  • Ragazzo disabile violentato nei bagni del centro commerciale, condannati due uomini

  • "La gente scappava via per la paura", rapinato il negozio Happy Casa del Centro Olimpo

Torna su
PalermoToday è in caricamento