Mercoledì, 28 Luglio 2021
Paolo Caracausi
Politica

Cimiteri, Caracausi: "Bene l'accordo per Sant'Orsola, ma i problemi restano"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Non possiamo che esprimere soddisfazione per l’accordo tra il Comune di Palermo e la Fondazione Camposanto di Santo Spirito che gestisce il cimitero di Sant’Orsola”. Lo dice Paolo Caracausi, consigliere comunale del Mov139 in quota Idv, commentando l’accordo che prevede anche la creazione di una camera mortuaria di transito al cimitero dei Rotoli, con una capienza massima di 35 posti, riservata ai feretri di coloro che sono in attesa del loculo al cimitero di Sant’Orsola, e che riceveranno una sistemazione nell’arco di massimo 30 giorni. “Un accordo che allevia la drammatica situazione che, in questi mesi, ha coinvolto decine di famiglie costrette a tenere a casa i propri cari defunti per giorni – dice Caracausi - Rimangono però irrisolti i problemi legati alla carenza di loculi e al nuovo forno crematorio, che devono essere affrontati nel più breve tempo possibile: una città come Palermo, che registra circa 6.000 decessi l’anno, non può fare a meno di un forno crematorio continuamente funzionante e ha bisogno o di un nuovo cimitero o di un ampliamento degli esistenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimiteri, Caracausi: "Bene l'accordo per Sant'Orsola, ma i problemi restano"

PalermoToday è in caricamento