Sabato, 24 Luglio 2021
Carlo Cataldi
Politica

Cimino all'Amat, Cataldi (Cobas): "Si chiuda partita sui disallineamenti e si metta in sicurezza il tram"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Dalle parole ai fatti. Ora che il sindaco Orlando ha designato il nuovo presidente dell’Amat, si chiuda nel più breve tempo possibile la partita sui disallineamenti seguendo criteri di equità. Si metta inoltre in sicurezza il tram, garantendo quella sostenibilità economico-finanziaria finora smentita dai conti presentati dall'azienda”. È quanto afferma Carlo Cataldi, coordinatore regionale dei Cobas lavoro privato settore trasporti, che aggiunge: “L’Amat e i suoi lavoratori hanno bisogno di stabilità. Ciò si ottiene con la stipula di un nuovo contratto di servizio, che tenga conto della mission di servizio pubblico e allo stesso tempo risponda alle rinnovate esigenze dell’Amat. Per uscire dal guado è necessario che i rapporti tra l’azienda e il socio unico Comune non siano sbilanciati in favore di quest’ultimo e che, una volta per tutte, si proceda ad un riordino aziendale che elimini i rami secchi e valorizzi realmente le professionalità acquisite. Senza guardare in faccia a nessuno, In un’ottica di rilancio dell’Amat – conclude Cataldi – siamo pronti sin da subito a collaborare con il neo-presidente Michele Cimino, nel rispetto dei ruoli e tenendo la barra dritta sulle priorità da affrontare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimino all'Amat, Cataldi (Cobas): "Si chiuda partita sui disallineamenti e si metta in sicurezza il tram"

PalermoToday è in caricamento