Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Mostra di Jan Fabre al chiostro di Monreale, interviene la Regione: "Stop a supplemento biglietti"

L'assessore ai Beni culturali, Sebastiano Tusa, ha emanato una direttiva affinché ai visitatori venga praticato il normale ticket d'ingresso. "Sospeso il sovrapprezzo, sarà applicato solamente a chi specificatamente richieda la visita della mostra"

L'assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa

Dopo la denuncia delle guide turistiche, arriva lo stop della Regione al supplemento imposto ai visitatori del chiostro di Monreale per la mostra dell'artista belga Jan Fabre.

L'assessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Tusa, ha infatti emanato una direttiva che dice "no" alla maggiorazione dei biglietti. "Al di là degli aspetti amministrativi da verificare - dichiara Tusa - ho dato disposizioni affinché il sovrapprezzo per la mostra di Jan Fabre venga immediatamente sospeso, in quanto costituisce un onere eccessivo a carico di turisti e visitatori. Allo stesso tempo, è un danno all'immagine di accoglienza che la nostra Regione deve sempre mantenere nei confronti dei visitatori dei nostri beni culturali che della rappresentazione della Sicilia costituiscono la punta di diamante".

"Casi come questi - sottolinea Tusa - hanno bisogno di una regolamentazione specifica che faremo presto ma nell'ottica della libera scelta dei visitatori, la quale va sempre preservata". L'assessore ha inviato una direttiva perché ai visitatori venga praticato il normale ticket d'ingresso. Dallo scorso 7 luglio, data d'inaugurazione della mostra "Ecstasy & Oracles", tutti i visitatori hanno pagato 3 euro in più oltre al normale ticket di 6 euro. "Adesso - conclude l'assessore - ho dato disposizione che venga applicato un sovrapprezzo solamente a chi specificatamente richieda la visita della mostra dell'artista fiammingo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra di Jan Fabre al chiostro di Monreale, interviene la Regione: "Stop a supplemento biglietti"

PalermoToday è in caricamento