rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica

Corsa a sindaco, Fratelli d'Italia punta su Carolina Varchi: inizia la partita a scacchi tra i partiti di centrodestra

La candidatura sarà sottoposta da Giorgia Meloni al tavolo nazionale che si terrà a breve con gli altri leader della coalizione. Scarpinato: "Giovane donna, autorevole e in discontinuità con chi ha finora amministrato la città". Tra i papabili anche Lagalla, Cascio e Scoma: chi la spunterà?

E' Carolina Varchi, avvocato e deputato nazionale, il candidato sindaco scelto da Fratelli d'Italia per le Comunali. Lo hanno deciso ieri sera i vertici locali del partito di Giorgia Meloni. La candidatura della Varchi sarà sottoposta proprio dalla Meloni al tavolo nazionale che si aprirà a breve con gli altri leader del centrodestra, su tutti Silvio Berlusconi e Matteo Salvini. 

Il nome della Varchi si aggiunge a quello di Roberto Lagalla, attuale assessore regionale all'Istruzione e alla Formazione, da poco passato all'Udc, che non dispiace a Forza Italia. Anche se martedì all'Ars, Gianfranco Miccichè, si è sbilanciato su Francesco Cascio: "E' una delle migliori proposte che possano esserci per Forza Italia". Cascio - ex presidente dell'Ars, oggi referente dell'Asp per l'emergenza Covid a Palermo - sarebbe gradito pure ai vertici locali della Lega, a cominciare dal segretario della città metropolitana Alessandro Anello.  

Della "partita" dovrebbe essere anche il leghista Francesco Scoma, che invece incontra qualche resistenza in Forza Italia: "Se qualcuno pensa che va via da Forza Italia per diventare sindaco di Palermo se lo può scordare. Noi siamo persone serie", ha detto Miccichè. Tuttavia l'obiettivo di Miccichè sarebbe quello di convergere su un nome che possa "indebolire" Lega e Fratelli d'Italia, spianando inoltre la strada al suo partito in ottica Regionali.

Entra così nel vivo la partita a scacchi fra i partiti di centrodestra, chiamati a scegliere il candidato sindaco entro dicembre. Chi la spunterà? Difficile dirlo oggi. Francesco Paolo Scarpinato, segretario cittadino di Fratelli d'Italia, una certezza ce l'ha: "La coalizione di centrodestra - dice - si presenterà unita alle elezioni amministrative. La nostra proposta è quella di Carolina Varchi: giovane donna ed esponente politico autorevole, in netta discontinuità con chi finora ha amministrato la città, che ha tutti i requisiti per essere candidato a sindaco. Così interrompiamo l'attuale narrazione e diamo una prospettiva la nostro progetto politico".

Scarpinato commenta a distanza anche l'accordo fra Forza Italia e Sicilia Futura-Iv che sia alle Comunali sia alle Regionali faranno liste assieme: "Sicilia Futura non è l'Italia Viva dei faraoniani, ma è sempre stato un blocco di centrodestra. Non vedo nessun problema, anzi...".  

Per il centrodestra, così come per per il centrosinistra, le Comunali sono uno snodo fondamentale per l'effetto trascinamento che possono avere sulle Regionali. "E' tutto collegato - conferma Scarpinato - sicuramente ci saranno delle refluenze anche a livello regionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa a sindaco, Fratelli d'Italia punta su Carolina Varchi: inizia la partita a scacchi tra i partiti di centrodestra

PalermoToday è in caricamento