rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica

Caro prezzi, D'Anca (Filca Cisl): "Condividiamo l'allarme di Ance. Subito incentivi per le imprese e proroga utilizzo fondi Pnrr"

Il segretario: "Governo nazionale e Regione si facciano carico di questa emergenza o sarà collasso"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Condividiamo l'allarme sul caro prezzi lanciato da Ance e riteniamo necessario che si provveda al più presto all'individuazione di misure che prevedano incentivi per il settore dell'edilizia e tutte le categorie che stanno soffrendo dell'aumento veriginoso dei prezzi delle materie prime". Lo ha detto Paolo D'Anca, segretario della Filca Cisl Sicilia che aggiunge: "Il governo nazionale e le istituzioni regionali si facciano carico immediatamente di questa emergenza perché la cassa integrazione dei lavoratori non puo' essere certamente l'unico rimedio possibile ma piuttosto si provveda a prevedere una norma per calmierare i prezzi e per introdurre sgravi fiscali per le imprese. Riteniamo, altresì, - conclude D'Anca - che sia fondamentale prevedere anche una proroga non solo per il Superbonus ma anche per l'utilizzo dei fondi del Pnrr perché c'è il rischio serio di non riuscire a progettare per tempo per la mancanza di progettisti e ingegneri, rischiando così di perdere ancora una volta un'occasione strategica per il rilancio e lo sviluppo economico e produttivo di questa isola, aumentando così sempre di più il divario tra Nord e Sud".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro prezzi, D'Anca (Filca Cisl): "Condividiamo l'allarme di Ance. Subito incentivi per le imprese e proroga utilizzo fondi Pnrr"

PalermoToday è in caricamento