Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Nomina commissario Depurazione, Pace: "Schifani super partes"

Il capogruppo di Democrazia Cristiana all'Ars: "La coalizione di centrodestra deve ispirarsi a questo metodo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il presidente Renato Schifani ha sempre caratterizzato il proprio operato per puntualità e rispetto degli alleati, soprattutto quando si è trattato di argomenti importanti: ha coinvolto i partiti della coalizione e questo metodo gli va riconosciuto. Sarebbe opportuno che questo modo di rapportarsi divenisse patrimonio della coalizione intera a tutti i livelli della politica". È quanto dichiara Carmelo Pace, capogruppo della Democrazia Cristiana all’Ars, in merito alle polemiche relative alle nomine della struttura commissariale per la depurazione delle acque.

"Francamente non comprendo le prese di posizione distoniche, non fanno certo gli interessi di una coalizione che, al contrario, pur rispettando le ragioni di tutti, deve sforzarsi nel fare sintesi e rimanere unita. Ed in particolare, impegnandosi nell'individuare sempre figure competenti e idonee a ricoprire ruoli strategici per migliorare la nostra terra", conclude Pace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomina commissario Depurazione, Pace: "Schifani super partes"
PalermoToday è in caricamento