rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica Tribunali-Castellammare / Foro Italico Umberto I

Capodanno 2017, Orlando: "Dispiaciuto per D'Alessio, ma non creiamo precedenti"

Il Comune ha rifiutato la proposta di Mediaset, che avrebbe portato in città il cantautore partenopeo e sceglierà gli artisti per la serata del 31 dicembre tramite avviso pubblico. Decisione non immune da polemiche

"Sono molto dispiaciuto per quanto avvenuto con Gigi D'Alessio, ma sono certo che comprenderà come e perché l'amministrazione comunale non possa, né voglia creare inopportuni precedenti, procedendo senza criteri di evidenza pubblica all'aggiudicazione di un importante evento come quello del Capodanno". Lo dice il sindaco Leoluca Orlando tornano a parlare del "no" dato come risposta a Mediaset - che aveva proposto il concerto di Gigi D'Alessio al Foro Italico con diretta su Canale 5 .

Palazzo delle Aquile sceglierà gli artisti per la serata del 31 dicembre tramite avviso pubblico. "Nessuna preclusione politica né personale, ovviamente, verso questo artista - prosegue Orlando - che conosco da tempo e al quale ho sempre espresso apprezzamento, ma semplicemente la scelta di non derogare ad un regola che ci siamo dati e che è quella di ricorrere a gare pubbliche per i grandi spettacoli. Speriamo che ci siano in futuro altre occasioni per ospitare a Palermo Gigi D'Alessio, molto apprezzato anche nella nostra città da tantissimi fan".

"Rispetto alle sterili polemiche politiche - conclude Orlando - circa l'uso del Foro Italico da parte di un partito politico nelle scorse settimane, credo opportuno sottolineare e ricordare che dopo quell'evento si è proceduto, con spese a carico del partito, alla semina del prato e che anche per questo motivo non è opportuno che una nuova grande manifestazione di massa vi si svolga nelle prossime settimane"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno 2017, Orlando: "Dispiaciuto per D'Alessio, ma non creiamo precedenti"

PalermoToday è in caricamento