menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cannabis terapeutica, Pellegrino: "In tutta la Sicilia convenzioni con farmacie autorizzate"

Il presidente della commissione Affari Istituzionali dell'Ars ha presentato una mozione "che impegna il Governo a garantire un trattamento più omogeneo in tutte le Asp" dell'Isola

"La richiesta di cannabis a uso terapeutico è una pratica in costante crescita, autorizzata con decreto regionale, perché di notevole efficacia in specifiche patologie. Tale preparato però ha costi elevati, non accessibile a tutti. L'unico soggetto autorizzato alla produzione medica ad uso terapeutico è lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze (SCFM), che purtroppo non riesce a soddisfare il fabbisogno nazionale. Per tale motivo, ho presentato una mozione all'Ars che impegna il Governo a garantire un trattamento più omogeneo in tutte le Asp siciliane". Lo annuncia il presidente della commissione Affari istituzionali dell'Ars, il forzista Stefano Pellegrino, ricordando che "le Asp di Trapani e Caltanissetta già prevedono il rimborso delle spese per l'acquisto di tale preparato, a carico del servizio sanitario regionale".

Pellegrino chiede anche "l'apertura di un tavolo tecnico che ridefinisca i criteri di approvvigionamento, magari con la stipula di convenzioni con farmacie disponibili. Già in diversi consigli comunali del trapanese si è scelto di andare in tale direzione. A Marsala, i consiglieri Flavio Coppola e Walter Alagna del gruppo Noi marsalesi, hanno promosso una mozione – approvata – che orienta l’Amministrazione locale su interventi urgenti in materia di cannabis a uso terapeutico, con rimborsi da parte del servizio sanitario regionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento