rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Politica

Camporeale, richieste le dimissioni del vicesindaco

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Fuochi d'artificio ieri, durante il Consiglio Comunale del Comune di Camporeale. L'intera durata del Consiglio Comunale è caratterizzata da un clima surreale, infatti i Consiglieri di opposizione che si caratterizzano per i loro toni pacati, utilizzano comunque parole dure e pesanti come macigni. Al punto che, nelle ultimissime battute proprio sull'ultimo punto all'ordine del giorno "Approvazione tariffe e relative rate della tassa sui rifiuti - Tari 2023" arrivano a chiedere le dimissioni del Vice Sindaco, nonché Assessore con delega al Bilancio.

I Consiglieri del gruppo "Tutti per Camporeale con Montalbano Sindaco" infatti attribuiscono allo stesso Vice Sindaco una errata applicazione delle tariffe per le utenze non domestiche pari a 45mila euro negli ultimi 3 anni. Il Vice Sindaco replica, affermando che la stessa non avrebbe firmato date delibera e fa intendere che la responsabilità ricadrebbe sul Consiglio Comunale per l'approvazione delle stesse tariffe. La stessa poi avrebbe aggiunto che tali affermazioni sono solo frutto di un "per sentito dire" e non avrebbero nessun fondamento di verità additando, tra le altre cose, la non competenza delle opposizioni in merito a tale vicenda. Da qui la replica immediata dei consiglieri di opposizione, che invitano il Vice Sindaco a verificare quanto detto in termini di cifre e qualora corrispondesse a verità, solo allora a presentare le proprie dimissioni come atto dovuto all'intera cittadinanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camporeale, richieste le dimissioni del vicesindaco

PalermoToday è in caricamento