rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica Camporeale

Camporeale, "burocrazia inefficiente": Comune non rinnova contratti a 57 precari

Mario Basile, segretario territoriale della Cisl Fp Palermo Trapani: "Si tratta dell'unico caso in Sicilia. Prefetto ci convochi con urgenza". Proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori

Il Comune di Camporeale non rinnova i contratti dei 57 lavoratori precari che per anni hanno garantito servizi essenziali alla cittadinanza. A darne notizia è Mario Basile, segretario territoriale della Cisl Fp Palermo Trapani, che denuncia "evidenti inefficienze burocratiche". 

"Quest'amministrazione - dichiara Basile - è l'unica in Sicilia ad aver scelto di lasciare in abbandono le attività cui sono preposti questi 57 lavoratori precari, privando i cittadini di servizi fondamentali. Adducono motivi di varia natura per giustificare il rinnovo del contratto, ma la verità è che siamo di fronte a palesi inefficienze amministrative e burocratiche".

La Cisl Fp Palermo Trapani ha proclamato ieri lo stato di agitazione dei lavoratori precari e chiede l'intervento del prefetto di Palermo, Antonella De Miro. "Ci convochi con urgenza - conclude Basile - per affrontare questa grave situazione, che danneggia 57 lavoratori e lede fortemente i diritti dei cittadini per i servizi negati".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camporeale, "burocrazia inefficiente": Comune non rinnova contratti a 57 precari

PalermoToday è in caricamento