rotate-mobile
Politica

Almaviva, la soddisfazione di Renzi: "Risolta crisi frutto di inadempienze del passato"

Il presidente del Consiglio commenta su Facebook la sottoscrizione dell'accordo tra azienda, sindacati e governo che scongiura il licenziamento per gli operatori del call center. Plauso anche del sindaco Leoluca Orlando e dell'assessore alle Attività produttive Giovanna Marano

"Ad aprile, in un ?'MatteoRisponde?', lo avevo detto che avremmo fatto di tutto per risolvere anche questa crisi e così è stato. Brava Teresa. 2.998 lavoratori tra Roma, Napoli e Palermo erano a rischio di licenziamento per una procedura di mobilità avviata il 21 marzo scorso. Sto parlando dei call center di Almaviva, una delle grandi crisi di questo Paese, figlia delle inadempienze clamorose della classe politica del passato". Il presidente del Consiglio Matteo Renzi commenta su Facebook la sottoscrizione dell'accordo tra azienda, sindacati e governo che scongiura il licenziamento per gli operatori del call center.

Renzi sottolinea che: "Il viceministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova, ha impiegato ogni sua energia per portare a termine un accordo che sembrava nelle scorse settimane impossibile – tanto che ovviamente alcuni già scrivevano di licenziamenti imminenti - ma che invece, finalmente, dopo 17 ore di trattativa non-stop, è arrivato: tutti i licenziamenti ritirati, nei prossimi 18 mesi dimezzamento delle ore di cassa integrazione, mantenimento di tutti i siti produttivi, tavolo di settore e convocazioni mensili per monitorare l'applicazione dell'accordo e per individuare soluzioni alle tante problematiche esistenti".

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Leoluca Orlando e dall'assessore alle Attività produttive, Giovanna Marano. "L’intesa raggiunta stamattina al Mise - dicono - garantisce uno sbocco a un vertenza che ipotecava il futuro di migliaia di famiglie palermitane. L’impegno e la responsabilità di tutte le parti, a partire dal governo nazionale rappresentato dal vice ministro Teresa Bellanova a cui va il nostro apprezzamento, ha garantito uno sbocco sostenibile alla vicenda, portando alla revoca dei licenziamenti e accompagnando le attività di Almaviva verso una prospettiva di futuro per le lavoratrici e i lavoratori palermitani. La scelta dell’azienda di mantenere operativa la seconda sede di via Marcellini, apre infatti una pagina di prospettiva del consolidamento dell’azienda sulla città. L'impegno dell'Amministrazione comunale che non è mai venuto meno in tutti questi mesi, proseguirà ora nei tavoli di monitoraggio mensile al Mise e in qualunque altra iniziativa di sostegno del rafforzamento di Almaviva Contact a Palermo”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Almaviva, la soddisfazione di Renzi: "Risolta crisi frutto di inadempienze del passato"

PalermoToday è in caricamento