Blutec, Romano: "Perchè ministero ha rinviato tavolo? Non si gioca con il futuro dei lavoratori"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La vertenza ex Fiat di Termini Imerese merita risposte immediate e il governo nazionale è chiamato a rispettare gli impegni presi. In tale prospettiva non può non sorprendere e indignare l’ulteriore rinvio, da parte del Mise, del tavolo previsto per il 7 febbraio tra le parti sociali, Blutec, la Regione siciliana, il Comune di Termini Imerese. Secondo indiscrezioni non ancora ufficialmente smentite dal dicastero, il tavolo sarebbe saltato per impegni elettorali di esponenti del governo. In attesa di chiarimenti sul rinvio e della data certa per l’incontro tra le parti interessate, ricordiamo la sofferenza del territorio siciliano, penalizzato da una grave crisi occupazionale e dalla assenza di prospettive credibili". Lo dice Saverio Romano, Noi con l’Italia-Udc.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento