Mercoledì, 17 Luglio 2024
Politica

Black out a Palermo, Marino (Pd): "L'Enel potenzi le infrastrutture e migliori il servizio in città"

Nelle ultime 72 ore varie zone colpite da interruzioni nell’erogazione dell’energia elettrica e in alcuni casi manca pure l'acqua

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nelle ultime 72 ore varie zone della città sono state colpite da interruzioni nell’erogazione dell’energia elettrica, come ad esempio avvenuto in via dei Cantieri, in via Sciuti e al Borgo Vecchio, ciò comportando spesso anche la mancanza di acqua. La rete elettrica, infatti, sta soffrendo un sovraccarico dovuto al caldo registrato negli ultimi giorni, sia per l'alto prelievo di energia richiesto dai condizionatori, che per le elevate temperature presenti sottoterra dove passano i cavi nei quali viene instradata l’energia elettrica.

"In varie zone dell’ottava circoscrizione (e non solo), tantissimi cittadini e attività commerciali sono da ore, se non da giorni, senza luce - ha dichiarato Emanuele Marino (consigliere ottava circoscrizione del Pd) - al punto da costringere famiglie con bambini a dormire in auto e i commercianti di generi alimentari e attività di ristorazione a gettare il cibo non più conservabile. Enel deve adeguare le sue infrastrutture alla nuova normalità climatica cui, purtroppo, ci dobbiamo abituare a causa del surriscaldamento globale, non sono ammissibili questi disservizi con temperature così elevate, ormai assolutamente prevedibili e note a tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Black out a Palermo, Marino (Pd): "L'Enel potenzi le infrastrutture e migliori il servizio in città"
PalermoToday è in caricamento