rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica

Carini, fine del dissesto finanziario: approvato il bilancio di previsione 2021 

Il sindaco Monteleone: "Finalmente si possono fare le 18 assunzioni programmate per dare respiro e riqualificare la pianta organica del Comune"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Fine del dissesto finanziario: il Consiglio comunale di Carini approvato il bilancio di previsione 2021. "Finalmente - commenta il sindaco Giovi Monteleone - si possono fare le 18 assunzioni programmate per dare respiro e riqualificare la pianta organica del Comune, dopo i pensionamenti degli anni scorsi, e possiamo incrementare le ore di servizio al personale stabilizzato l’anno scorso. Ieri sera - continua il sindaco - è stata data prova di responsabilità e coesione".

Durante la seduta del consiglio comunale non sono mancate le dure contestazioni dell'opposizione, sopratutto dei consiglieri Vincenzo Evola, ex assessore dell'attuale Giunta, e Claudio Armetta, anche lui ex assessore della Giunta della scorsa legislatura. "Sono argomentazioni senza fondamento quelle di Evola e Armetta - dice Giovi Monteleone - basta dire che per la prima volta non abbiamo fatto ricorso ad anticipazioni di cassa dalla tesoreria per pagare stipendi e servizio di raccolta. Un risultato che si è reso possibile grazie ad un grande lavoro di recupero dell'evasione fiscale fatto dagli uffici, per un totale di 3.200 milioni euro l’anno. Somme che abbiamo impiegato per pagare servizi, stipendi e saldare i debiti. Il lavoro non è ancora finito - continua il primo cittadino - dobbiamo incrementare la capacità di riscossione della Tari, ma questo è un problema comune alla maggior parte delle amministrazioni comunali siciliane che, infatti, non riescono a chiudere i bilanci. Carini è uno dei pochi comuni in Sicilia che è riuscito a venirne a capo"

Le cifre dicono che a Carini l'Amministrazione Monteleone ha fatto svolto un cospicuo lavoro di risparmio e razionalizzazione delle spese, ma l'obiettivo resta quello di attrezzarsi per recuperare risorse con una informatizzazione più adeguata e con il nuovo personale che verrà dalle assunzioni.  Adesso però - conclude Monteleone - occorre andare avanti confrontandosi più assiduamente con la maggioranza e la giunta. Chiederò agli assessori e ai capigruppo di organizzare più incontri per condividere idee, progetti e soluzioni ai problemi, affinché la maggioranza rimanga coesa e lavori bene nell'interesse della cittadinanza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carini, fine del dissesto finanziario: approvato il bilancio di previsione 2021 

PalermoToday è in caricamento