Politica

Bilancio, Ferrandelli: "Casse del Comune in rosso, il 65% della Tari non riscosso"

Il consigliere, componente della commissione Bilancio, parla di una "situazione di per sé allarmante a cui va aggiunta la mancata riscossione di multe e tributi. Aumenta la crisi di liquidità dell'ente"

Fabrizio Ferrandelli

"Dai dati di bilancio risulta che il 65% della Tari non è stato riscosso e risulta anche che manca il bilancio consolidato, senza il quale non possiamo capire quanto grave sia la situazione finanziaria del Comune". Così il consigliere Fabrizio Ferrandelli, componente della commissione Bilancio.

"Ci preoccupano anche i 33 milioni di euro di debito fuori bilancio, di cui quattro serviti per l’acquisto beni e servizi di cui non comprendiamo l'origine - precisa - e, allo stato attuale, non c'è neanche l’accantonamento dei 90 milioni del contenzioso Amia. Una situazione di per sé allarmante a cui va aggiunta la mancata riscossione di multe e tributi che non fa altro che aumentare la crisi di liquidità del Comune stesso. E' impensabile - dichiara Ferrandelli - che tale crisi possa essere risolta gravando sempre e solo sui cittadini. Il nostro obiettivo è infatti quello di aiutare i palermitani, mettendoli in condizione di pagare le tasse, non massacrarli con rette esorbitanti".


"Dall’interlocuzione con l’assessore Gentile durante la commissione Bilancio di oggi - continua il consigliere - è emersa un’interessante ipotesi, ovvero la possibilità di modificare i regolamenti comunali in modo da agevolare i  contribuenti, diluendo le tasse in quattro rate annuali e prevedendo una rateizzazione dei debiti. Se mettiamo tutti in condizioni di pagare, possiamo ridurre la crisi di liquidità del Comune e pensare anche ad abbassare le tasse. Un approccio, quello del nuovo assessore al Bilancio - conclude Ferrandelli - che denota progettualità e serietà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio, Ferrandelli: "Casse del Comune in rosso, il 65% della Tari non riscosso"

PalermoToday è in caricamento