Politica

Berlusconi: "Dell'Utri in pessime condizioni di salute, assurdo lasciarlo in carcere"

L'ex premier ospite a 'Che tempo che fa': "Marcello è una delle migliori persone che abbia mai incontrato, spero che possano assegnargli i domiciliari"

"Marcello Dell'Utri è una persona eccezionale". A parlare è Silvio Berlusconi, che a Che tempo che fa, nel salotto di Fabio Fazio, tesse le lodi del suo ex braccio destro. Palermitano, altro fondatore di Forza Italia in carcere per concorso esterno, Dell'Utri al momento è in carcere. "E' una delle migliori persone che abbia mai incontrato, cattolico praticante, un padre di famiglia,  nonché bibliofilo numero uno in Italia".

Un pensiero affettuoso nei confronti un antico sodale: Marcello Dell’Utri, semplicemente "un prigioniero politico". Imbeccato da Fabio Fazio, l'ex premier ha aggiunto: "Lui ha fondato con me Forza Italia, al momento si trova dietro le sbarre e spero che possa cambiare la reclusione in carcere con magari i domiciliari perché è in pessime condizioni di salute. Questa storia di Dell'Utri me la ricordo la mattina, il pomeriggio e la sera. Me la ricordo sempre. Mi sembra assurdo che si possa tenere in carcere una persona cosi eccezionale".

Già nelle ore precedenti all'apparizione in Rai, Berlusconi aveva speso parole al miele per l'amico di una vita che oggi è in carcere e con seri problemi di salute: "Marcello Dell'Utri è un prigioniero politico - ha detto alla convention milanese di Forza Italia - è una delle persone più trasparenti, colte e al servizio del Paese che io conosca".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi: "Dell'Utri in pessime condizioni di salute, assurdo lasciarlo in carcere"

PalermoToday è in caricamento