Politica

Ispezione a Bellolampo: "Rischia il collasso, temiamo danno ambientale"

Sopralluogo del deputato regionale del Movimento 5 Stelle Giampiero Trizzino (con il consigliere comunale Randazzo e il deputato nazionale Adriano Varrica): "La situazione è grave, abbiamo constatato che i lavori di ampliamento della sesta vasca non sono ancora partiti"

Il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Giampiero Trizzino, insieme al consigliere comunale M5S Antonino Randazzo e al neo eletto deputato nazionale Adriano Varrica, ha effettuato un’ispezione nella discarica di Bellolampo, per verificare la condizione del sito dopo la dichiarazione dello stato di emergenza da parte del Governo nazionale.

“La situazione è grave – dicono Trizzino, Randazzo e Varrica al termine dell’ispezione – Bellolampo rischia il collasso. Si tratta di una situazione non è imputabile alla Rap, la società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Palermo, ma al Governo regionale perché temiamo che non riesca a realizzare il cronoprogramma degli interventi previsti per la discarica, come annunciato nei mesi scorsi, e indicato nell’ordinanza di Protezione civile, appena firmata da Borrelli, con la quale a Musumeci sono stati conferiti poteri speciali in materia di rifiuti”.

“Abbiamo constatato che i lavori di ampliamento della sesta vasca non sono ancora partiti – proseguono gli esponenti del M5S – mentre l’iter procedurale per la costruzione della settima vasca, di fatto, non consentirà di ultimarla entro dicembre. Da mesi ripetiamo come un mantra che i poteri speciali non avrebbero risolto l’emergenza rifiuti né a Palermo né in Sicilia e l’ispezione odierna lo conferma”. Trizzino, Randazzo e Varrica esprimono altresì preoccupazione “per la gestione del processo di trattamento meccanico biologico dei rifiuti da parte della società Ecoambiente”. “Temiamo il rischio di un danno ambientale – concludono – nei prossimi giorni effettueremo una nuova ispezione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ispezione a Bellolampo: "Rischia il collasso, temiamo danno ambientale"

PalermoToday è in caricamento