Autorizzazione a procedere per Salvini, Santoro (Lega): "Vendetta politica della maggioranza grillo-comunista"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Senato: autorizzazione a procedere usata per rappresaglia e vendetta contro Salvini. Per la Diciotti quando la lega era al Governo il Senato non diede il via libera e anzi il premier Conte si affrettò a dichiarare che il blocco degli sbarchi era stato deliberato collegialmente dal Consiglio dei Ministri. Con il Conte bis la maggioranza grillo- comunista ha dato il via libera a procedere contro il leader della Lega per metà rappresaglia e vendetta politica. Va ricordato che Salvini quando era ministro dell’Interno ha agito nell’interesse degli italiani, in difesa dei confini della nazione e per garantire la sicurezza degli italiani, bloccando gli sbarchi. È paradossale che proprio adesso arriva il via libera da parte del Senato al processo nei confronti di Salvini per il caso Open Arms quando proprio negli ultimi giorni sono sbarcati centinaia di clandestini senza che essi fossero scappati da guerre o da persecuzioni ma soltanto perché hanno capito che in Italia c’è un governo farlocco e che l’Italia ai loro occhi è il Paese dove rimarranno impuniti. La loro clandestinità non sarà mai sanzionata ne’ verranno mai rimpatriati ma vagheranno in giro per la mostra nazione senza subire alcuna conseguenza. La stragrande maggioranza dei clandestini bighellonerà per le strade delle nostre città, altri si dedicheranno a crimini. Sono schierato con Matteo Salvini e ritengo una farsa il voto del Senato. Vince l’Italia dei Palamara, degli scafisti, dei trafficanti di migranti, delle ONG e dei grillo-comunisti che utilizzano la giustizia a scopi politici non avendo il coraggio di confrontarsi democraticamente e politicamente”. Lo scrive in una nota Stefano Santoro, avvocato penalista, responsabile del dipartimento Giustizia della Lega in Sicilia.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento