Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica

Asu, Figuccia e Lo Giudice: “Chiarezza dal Dipartimento Lavoro, stop a 20 anni di schiavitù”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si è appena concluso un incontro all’Ars tra alcuni deputati della maggioranza sulla vicenda Asu organizzato da Vincenzo Figuccia e Danilo Lo Giudice. “Non si può più aspettare - dicono i parlamentari dell’Udc che nei mesi scorsi hanno proposto ai colleghi, le norme di stabilizzazione del personale e la storicizzazione delle spese utili a garantire il transito dello stesso presso gli Enti utilizzatori. In queste ore, infatti, il dipartimento regionale del Lavoro ha comunicato che “i soggetti in Asu potranno far pervenire la richiesta di assegnazione ad ente, diverso da quello originario, presso il quale sono in attività socialmente utili ma ancora poca chiarezza si è fatta sull’attuazione delle previsioni di cui all’articolo 15 della legge regionale 17 del 2019. I soggetti, come opportunamente previsto dalla norma, già in forza presso le cooperative operanti su tutto il territorio, potranno beneficiare dell’assegnazione presso gli enti utilizzatori.

“Prendiamo positivamente atto delle prime assegnazioni avviate dalle amministrazioni comunali – dicono Figuccia e Lo Giudice - ma bisogna accelerare il processo per liberare dalla schiavitù ventennale questi soggetti che su tutto il territorio regionale svolgono mansioni indispensabili per l’erogazione dei servizi socio-sanitari e non solo”. “È più di vent’anni – prosegue Figuccia - che aspettano di ricevere dignità e diritti e oggi, la legge voluta fortemente me e dall’onorevole Lo Giudice, mira ad offrire garanzie per questa platea che di fatto non ha un contratto, non gode di ferie e malattie, costituendo un coacervo di lavoratori in nero legalizzati dalle istituzioni” Il Dipartimento regionale e l’assessore al ramo, dunque - si impegnino per indicare chiaramente il percorso di assunzione che deve accompagnare questo personale, assumere l’impegno della stabilizzazione ai sensi della Legge Regionale 24 del 2000”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asu, Figuccia e Lo Giudice: “Chiarezza dal Dipartimento Lavoro, stop a 20 anni di schiavitù”

PalermoToday è in caricamento