Politica

Assistenza alunni disabili, rimborsi a secco per 900 lavoratori: "Pagamenti in ritardo di tre mesi"

"Si tratta di professionisti che percepiscono in media circa 500 euro al mese, situazione insostenibile" denuncia il Movimento 5 Stelle, che rivela: "Quest'anno il servizio partirà in ritardo"

La classe di una scuola

"Un ritardo nei pagamenti di tre mesi: è questo il disagio subito da circa 900 professionisti che hanno svolto servizio di assistenza specialistica per conto del Comune di Palermo presso le scuole e che attendono ancora l’ultima tranche del proprio 'rimborso' economico". Lo denuncia il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Palermo dopo aver verificato il mancato pagamento dei lavoratori da parte del Comune e raccolto le proteste di molti di loro per la difficoltà in cui versano per questo disagio.

"Si tratta di lavoratori che percepiscono in media circa 500 euro, talvolta anche meno, ma il Comune da tre mesi non li paga. E' una situazione che diventa insostenibile per ogni famiglia - afferma il consigliere del M5S, Viviana Lo Monaco - Ricordiamo che in base all’Art. 11 (Erogazione contributi) del vigente 'Regolamento recante modalità e criteri per l’assistenza specialistica agli alunni disabili', il contributo per il servizio di assistenza specialistica è assegnato a ciascuna istituzione ad inizio di ogni anno scolastico, per cui non si comprende come mai queste somme non risultino già stanziate e disponibili. Tutto ciò è molto grave, soprattutto alla luce della propaganda orlandiana del 'va tutto a gonfie vele' e quando i proclami vengono fatti sulle spalle di tanti diligenti lavoratori, sviliti nel loro ruolo di professionisti. Allo stesso modo, quando il Comune non è in grado di garantire con puntualità un servizio obbligatorio agli alunni con disabilità e alle loro famiglie. Non vi sono giustificazioni per scelte, valutazioni e azioni errate da parte di chi amministra questa città".

"Ma non è tutto - continua - a questo problema, se ne è aggiunto un'altro: quest'anno il servizio di Assistenza specialistica partirà in ritardo. Il Comune di Palermo ha pubblicato la “Graduatoria generale definitiva rimodulata” per il 2018/2019, nonostante il nostro emendamento al Regolamento (il n°12) sia stato approvato all’unanimità dal Consiglio, disattendendo anche l’art. 2 del Regolamento, così come modificato e approvato con i voti delle opposizioni, che avevano confidato in un cambio di rotta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza alunni disabili, rimborsi a secco per 900 lavoratori: "Pagamenti in ritardo di tre mesi"

PalermoToday è in caricamento