Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Gli assessori "rifiutano" il Samsung, via all’acquisto di 10 iPhone 5

I telefonini modello "Galaxy S" forniti dallo Stato sono stati ritenuti dai membri della Giunta di scarsa qualità. Così verranno impegnati quasi 10 mila euro in due anni per acquistare dieci smartphone della Apple

l'iPhone 5 e il Samsung Galaxy S

Meglio l’iPhone 5 del Samsung “Galaxy S”. A dirlo non è una rivista specializzata in nuove tecnologie, ma gli assessori del comune di Palermo. A quanto pare infatti i telefonini che rappresentano il fiore all’occhiello della casa coreana, attualmente in dotazione dalla Consip — la società ministeriale che gestisce gli appalti della pubblica amministrazione garantendo prezzi calmierati - ai membri della Giunta, hanno proprio deluso. Meglio – sempre secondo gli assessori – i prodotti della Apple.

LA REPLICA DI ORLANDO: "SOLO UN MALINTESO"

E allora ecco che è stata bandita una gara dal dirigente dei servizi economato e telecomunicazioni di 9.583 euro per ottenere la fornitura di 10 “iPhone 5 64 Gb”, il top della serie della mela morsicata. Ne sarebbe stato felice Steve Jobs, meno probabilmente i contribuenti palermitani. Che si chiederanno che differenza ci sia per svolgere le mansioni di assessore tra possedere un Galaxy o un iPhone.

MOVIMENTO 5 STELLE: "UNO SCHIAFFO AI SICILIANI"

In attesa di conoscere la risposta l’iter per l’acquisto è già iniziato. Nella determina si legge che l’acquisizione dovrebbe essere rateizzata in “24 mensilità senza assistenza tecnica”. Il costo stimato è di “33 euro oltre Iva al mese per apparecchio telefonico pari a complessivi 9.583,20” euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli assessori "rifiutano" il Samsung, via all’acquisto di 10 iPhone 5

PalermoToday è in caricamento