Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Ritirata la mozione di sfiducia a Lupo Sarà affiancato da un ufficio politico

Nel corso dell'Assemblea regionale del Pd, intesa raggiunta tra le aree del partito: il segretario resta al suo posto ma sarà supportato da un "direttorio". Tra una settimana i componenti."Ha prevalso il senso di responsabilità"

Niente sfiducia per il segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo. Al termine di una lunga quanto tesa Assemblea regionale, è stata ritirata la mozione di sfiducia presentata alcuni mesi fa nei confronti del segretario. E' passata  la linea del "compromesso" tra le varie correnti del partito, contro soprattutto il commissariamento. Lupo, adesso, avrà al fianco un ufficio politico con rappresentanti di tutte le aree del Pd siciliano.

"Abbiamo ritirato la mozione di sfiducia per senso di responsabilità", scrivono in una nota gli esponenti delle aree "Cracolici-Lumia", "Innovazioni" (Cardinale, Papania, Genovese) e "Letta" (Apprendi). "Non era certo con un voto in più o in meno rispetto alla formale approvazione della mozione - proseguono - che avremmo risolto i problemi del PD siciliano. Eravamo anche contrari al commissariamento romano: non era questa la 'medicina' adatta. La crisi del Partito è sotto gli occhi di tutti. Ritirando la mozione di sfiducia e promuovendo una gestione collegiale, capace di coinvolgere le anime del PD, abbiamo investito in un percorso per guidare il Partito verso le prossime elezioni regionali: solo ritrovando unità e una linea politica chiara potremo essere promotori credibili di progetti e larghe alleanze in grado di vincere e governare, per garantire lo sviluppo della Sicilia. E’ l’ultima possibilità che ha il PD, e chi lo dirige - conclude la nota - per uscire da una situazione che ancora oggi appare confusa e incerta.

La giornata. E' iniziata questa mattina a Palermo, presso l' Hotel San Paolo Palace di via Messina Marine, l'Assemblea regionale del Partito Democratico siciliano. All'ordine del giorno dell'assise, la mozione di sfiducia verso il segretario regionale, Giuseppe Lupo, presentata a febbraio. Dopo una consultazione informale, la Presidenza ha deciso di far svolgere i lavori a porte aperte. "Mi auguro che oggi prevalga il buon senso e l’amore per il partito", ha detto Lupo, parlando con i giornalisti. "Auspico che oggi - ha proseguito - piuttosto che arrivare a uno scontro si decida di ricominciare un ragionamento. Il partito deve mettere da parte le divisioni e pensare ai problemi dei siciliani”.

In apertura dei lavori, il presidente dell'Assemblea, Enzo Napoli, ha annunciato la sospensione fino alle ore 12.30. Il motivo del ritardo sarebbe legato alle trattative che  alcuni dirigenti del Pd starebbero intavolando con il segretario Lupo: una soluzione in extremis per evitare la discussione della mozione di sfiducia. Tra le ipotesi, quella di  un direttorio "a più teste".

Alla ripresa dopo la sospensione il clima è molto teso. Sono iniziati gli interventi sulla mozione di sfiducia al segretario regionale, Giuseppe Lupo. Lillo Speziale durante il suo intervento: "Lupo aveva detto che si sarebbe dimesso in questa occasione.Oggi prendiamo atto che ha fatto un passo indietro. Fino a poco minuti fa abbiamo provato a trovare un accordo. Le ipotesi erano tre: un coordinamento unitario del quale facesse parte lo stesso Lupo, un rinvio di otto giorni dell'assemblea, la creazione di un ufficio politico che affiancasse lo stesso Lupo. Ogni proposta è stata respinta. Non posso allora che confermare la mozione di sfiducia".

Dopo diversi interventi da parte di esponenti del partito, arriva la sorpresa. E' lo stesso Lupo a proporre un compromesso: si ritiri la mozione e lui promuoverà la creazione di un ufficio politico a sostegno del segretario. Di fatto, accordo a un passo.

Dopo un confronto, i firmatari hanno deciso di ritirare la mozione di sfiducia presentata contro Giuseppe Lupo, a condizione che il segretario modifichi alcuni passaggi del documento presentato in assemblea. In particolare, dove chiede che vengano formalizzate le dimissioni di Raffaele Lombardo. Tra una settimana ci sarà una riunione per stabilire chi farà parte dell'ufficio politico a sostegno dello stesso Lupo.


 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritirata la mozione di sfiducia a Lupo Sarà affiancato da un ufficio politico

PalermoToday è in caricamento