Asilo abbattuto in via XXVII maggio, Caracausi (Idv): "Una liberazione"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Questa mattina, nel quartiere Sperone, è stato dato il via alla demolizione dell’asilo nido di via XXVII maggio, realizzato oltre 30 anni fa e mai completato. Da anni i cittadini chiedevano la riqualificazione dell’area con l’intento di riconsegnarla agli abitanti e ai bambini della vicina scuola Randazzo: oggi questa richiesta, inevasa per troppi anni, diventa realtà e nell’area, grazie alle maestranze del Coime, dovrebbe nascere un giardino con parco giochi. È stata una grande festa e una liberazione e il merito va sicuramente alle nuove generazioni e agli insegnanti che, da anni, chiedono spazi liberi e l’abbattimento di questo rudere, meta di spacciatori e avventurieri”. Lo dice Paolo Caracausi, consigliere comunale di Palermo del Mov139 in quota Idv.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento