Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Asia Argento contro Giulia Bongiorno, candidata della Lega: "Ha difeso un mafioso"

L'attacco sui social dell'attrice: "L'avvocato palermitano ha difeso Andreotti ma si è rifiutata di tutelare alcune vittime di violenza sessuale nell’industria cinematografica"

Asia Argento e Giulia Bongiorno

E' “colpevole” di aver accettato l’offerta di una candidatura con la Lega. Così Asia Argento si è scagliata Giulia Bongiorno, finita in queste ore al centro di polemiche anche all'interno della Lega per la sua candidatura nel partito di Salvini (nel Carroccio è scontro tra Salvini e Maroni sulla candidatura della palermitana). "L'avvocato Bongiorno aveva difeso il mafioso #Andreotti (“Assolto! Assolto! Assolto!”) ma si è rifiutata di tutelare alcune vittime di violenza sessuale nell’industria cinematografica... #DoppiaDifesa? Dissociazione totale", scrive su Twitter l'attrice.

 
A chi, via Twitter, ha chiesto all'attrice di "spiegarci meglio o segnalarci qualcuno con cui approfondire", Asia Argento ha risposto: "Sarebbe bello conoscere l’opinione delle altre attrici italiane, visto che fino ad oggi sono state mute riguardo la rivoluzione #metoo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asia Argento contro Giulia Bongiorno, candidata della Lega: "Ha difeso un mafioso"

PalermoToday è in caricamento