Politica

Gucciardi: "Tabella H segnale negativo, serve norma per gli enti"

Lo ha detto il capogruppo democratico all'Ars a margine di un convegno organizzato dal circolo Pd di Cinisi. "Prima di erogare fondi deve essere fatto un accertamento sugli enti beneficiari e sulle attività che realmente svolgono"

Un momento del convegno organizzato dal Pd di Cinisi

Come ad anticipare la decisione del Commissario dello Stato, che oggi ha impugnato il testo della legge Finanziaria varata all'Ars, continuano le critiche sulle modalità di erogazione "a pioggia" dei contributi previsti nella Tabella H. Il capogruppo del Pd all'Ars Baldo Gucciardi l'ha definita "un segnale negativo, nonostante un'ottima legge Finanziaria, basata finalmente su entrate certe". Il capogruppo del Partito democratico è intervenuto mercoledì pomeriggio ad un convegno organizzato dal circolo Pd di Cinisi: "Prima di erogare fondi - ha detto Gucciardi - deve essere fatto un accertamento sugli enti beneficiari e sulle attività che realmente svolgono. Purtroppo non è stata fatta un'istruttoria: serve una norma che preveda criteri oggettivi per l'assegnazione delle somme".

Affrontando il tema del convegno, "Amministrare in tempo di crisi", Gucciardi ha parlato anche della riforma delle Province siciliane: "Non erano nè carne nè pesce: un ente che aveva perso il suo significato istituzionale più importante e che spesso provocava una sovrapposizione di competenze con i comuni". All'incontro che si è tenuto preso una sala del Comune di Cinisi e aperto da Giovanni Impastato, hanno partecipato anche numerosi amministratori locali, tra cui il sindaco di Erice Giacomo Tranchida ("Rilancio del turismo come ricetta alla crisi? Ma noi sindaci purtroppo abbiamo pochi poteri", ha attaccato Tranchida), il sindaco di Petrosino Gaspare Giacalone, il vicesindaco di Castelvetrano Marco Campagna e l'ex primo cittadino di Piana degli Albanesi, Nino Di Lorenzo. Un incontro che è andato oltre i confini dell'Isola ed ha coinvolto anche gli amministratori di due comuni emiliani: Loris Ropa, primo cittadino di Anzola dell'Emilia (Bo), e Irene Priolo di Calderara di Reno (Bo).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gucciardi: "Tabella H segnale negativo, serve norma per gli enti"

PalermoToday è in caricamento