Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Ars, inchiesta su “spese pazze” Musotto: “Diedi 45 mila euro a Lombardo”

L'ex capogruppo dell'Mpa è stato ascoltato dal pm Agnello come indagato per peculato. "Io non ho mai rubato. Sono un vero uomo d'onore. L'ex governatore nega? E' la sua parola contro la mia"

Francesco Musotto

Inizia la sfilata di politici in tribunale che saranno ascoltati dai pm sull’inchiesta delle “spese pazze” dei gruppi parlamentari all’Ars. Stamattina è stato il turno del palermitano Francesco Musotto, ex capogruppo dell'Mpa che assistito dal suo avvocato, Fabio Ferrara, è stato ascoltato dal pm Maurizio Agnello in qualità di indagato (l’accusa è quella di peculato).

Prima di entrare all’interno del palazzo di giustizia Musotto ha detto: “Io non ho mai rubato. Sono un vero uomo d'onore. Ammanco di 45 mila euro? Li ho dati all'ex presidente Lombardo. Lui nega? La sua parola contro la mia”.

“Sono in politica da tanto tempo – ha aggiunto – e non ero amministratore di un condominio. Levare questi soldi? Sono d'accordo: basta una legge. Al gruppo avevamo 2 stanze. Non erano sufficienti. C'era necessità di un'altra sede”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ars, inchiesta su “spese pazze” Musotto: “Diedi 45 mila euro a Lombardo”

PalermoToday è in caricamento