Politica

Scintille all'Ars: "Cancelleri ci chiama paraculi", "Non è vero"

Scontro tra i deputati Pdl e il capogruppo del Movimento 5 Stelle. I primi annunciano che non faranno la mozione di sfiducia a Crocetta, il secondo non la prende bene e viene attaccato da Vinciullo: "E' una vergogna, episodio immorale"

Giancarlo Cancelleri

C'è tensione all'Ars. E volano offese, condite dalle smentite. Scoppia la polemica tra i deputati del Pdl e il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri. Il teatro è l'Assemblea regionale. Tutto nasce da una frase detta oggi dal grillino dopo avere appreso che il Pdl non farà la mozione di sfiducia al governatore Rosario Crocetta fino a marzo 2014 "per vedere se nel frattempo cambia qualcosa". Non l'ha presa bene il deputato Vincenzo Vinciullo, che durante la seduta di oggi pomeriggio ha tuonato: "E' un fatto immorale che un deputato ci possa definire 'paraculi'. Un quisque de populo eletto per la prima volta non si può permettere di definirci così. E' una vergogna".

Poco dopo lo stesso Cancelleri ha voluto puntualizzare: "Non ho mai definito i deputati del Pdl dei 'paraculi'. Probabilmente il deputato Vincenzo Vinciullo, intervenuto oggi in aula e prendendosela con me, è stato ingannato dal titolo di un sito on line che dava questa definizione del Pdl. Io non mi permetterei mai di definire così una persona o un deputato, è solo un'offesa. La volgarità non mi appartiene. Detto questo, sono convinto che il Pdl, non presentando la mozione di sfiducia, si sta dimostrando uno dei migliori alleati di Crocetta". In serata la polemica è rientrata. Cancelleri e Vinculli si sono parlati. "Gli ho detto che ha preso un abbaglio - ha spiegato Cancelleri- forse ha letto male il titolo di quel sito".

Intanto la mozione di sfiducia è stata firmata, oltre che dai 14 deputati pentastellati, dai quattro deputati della lista Musumeci, ed è stata caricata oggi pomeriggio nel sistema intranet dell'Assemblea regionale. Diciotto voti su 90, dunque: troppo pochi. Crocetta, del resto, da tempo ha tessuto la sua rete all'Ars.?Pdl e Cantiere popolare hanno confermato oggi che non intendono sostenere il documento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scintille all'Ars: "Cancelleri ci chiama paraculi", "Non è vero"

PalermoToday è in caricamento