Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Ars, si discute la mozione di sfiducia a Crocetta - DIRETTA

Giornata cruciale all'Assemblea regionale dove si affronterà la questione della mozione di sfiducia presentata dal Movimento 5 Stelle. Il Governatore è arrivato a Palazzo dei Normanni poco prima delle 11. I numeri sulla carta sono dalla sua parte

Sala d'Ercole - foto archivio

Crocetta-day. All’Ars oggi si è discussa la mozione di sfiducia presentata dal Movimento 5 Stelle nei confronti del Governatore. Il documento è stato firmato anche da tre deputati regionali della 'lista Musumeci' e dal parlamentare del Pdl Marco Falcone. Una battaglia, perché i numeri sulla carta sono dalla parte del presidente della Regione, ma di pochissimo. Crocetta può contare su 46 voti (compreso il suo), il minimo necessario per respingere la sfiducia.

Quello di oggi è stato un dibattito lunghissimo. Una maratona iniziata alle 11.30 e che si è protratto senza sosta fino alle 18 quando a prendere la parola è stato il presidente della Regione, Rosario Crocetta. Il governatore ha parlato per più di un'ora senza sosta. SEGUI LA DIRETTA STREAMING - SEGUI LA DIRETTA TWITTER

ORE 21,55: RESPINTA LA MOZIONE A CROCETTA: 46 CONTRARI, 31 FAVOREVOLI

ORE 19,07 Si discute la mozione di sfiducia nei confronti di Crocetta da ormai sei ore. Il governatore è un fiume in piena. Dopo avere ascoltato i deputati, si scatena e mostra all' assemblea la sua busta paga, in risposta alle recenti polemiche. "Sono vittima di una campagna di sciacallaggio da parte dei Cinquestelle - ha detto -. Dicono che guadagno quanto Obama, la verità è che il mio stipendio netto al mese è di 7.495 euro. Col mio stipendio pago l'affitto della casa a Palermo perché non vivo nell'appartamento di servizio a Palazzo d'Orleans e mi pago personalmente anche le missioni: mi rimangono 5.500 euro".

ORE 18,47 Crocetta non ci sta e ribatte in Aula alle considerazioni fatte dai deputati dell'opposizione: "Siete diventati partitocratici come tutti gli altri, siete soltanto dei politicanti. Mi sento tradito da un movimento in cui credevo".  Il riferimento è ai deputati Cinque Stelle. "Ho operato in assoluta buona fede con i ragazzi dei cinquestelle . ha aggiunto - ma quando cominciano a 'inciuciare', dico: chi è la mosca nocchiera che guida il bue ed è convinto di guadarlo?"

ORE 18,28 A chiusura della discussione generale sulla mozione di sfiducia nei suoi confronti, ha preso poi la parola Rosario Crocetta, che ha esordito citando un salmo della Bibbia: "Eccomi, sia fatta la tua volontà", ha detto indicando il Parlamento. Poi le critiche al capogruppo del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri, che illustrando la mozione aveva invitato il governo a farsi da parte "in nome di Dio". "Vi chiedo di non scomodare Dio - ha detto Crocetta -. Decida il Parlamento che e' sovrano". 

ORE 18,01 Prende la parola Fontana (Pdl): "Questa mozione arriva in un momento per noi sbagliato. Ma non possiamo esimerci di fronte all'occasione di criticare fortemente il governo regionale. Ad esempio, quello della cancellazione delle Province è un provvedimento farneticante".

ORE 16,01
La difesa di Dipasquale (Megafono): "Abbiamo trovato una Sicilia in condizioni drammatiche. E abbiamo chiuso un bilancio difficilissimo e una Finanziaria, grazie all'operato di un assessore all'Economia che ci è stato mandato dal cielo. Ho grande riconoscenza anche per l'assessore Bartolotta, che ha finalmente consentito di intervenire sulla Siracusa-Gela. E hanno lavorato benissimo anche gli assessori Sgarlata e Stancheris".

ORE 15,22
Parla il segretario del Pd Giuseppe Lupo: "Seduta inutile per una mozione voluta dall'alto da Grillo. Il M5S sta sotterrando il 'modello Sicilia'. Proibito da Grillo di occuparsi dei problemi reali. Con questa scelta il M5S ha deciso di prendere le distanze per schiacciarsi su opposizione che non produce nulla. Diventando sostenitori della paralisi".

ORE 15,05
Tocca al capogruppo di Pid-Grande Sud, Toto Cordaro: "E pensare che il 10 novembre 2012, Beppe Grillo, leader dei grillini, diceva: 'I nostri 15 deputati in Sicilia sostengono gli atti del governo Crocetta'. Grillo sanciva 'il Modello Sicilia'. Tanto meraviglioso da portare il M5S a eleggere il vicepresidente vicario come Venturino e il presidente di una commissione importante come quella all'Ambiente come Trizzino".

ORE 13,01
E' il turno di Nello Musumeci: "Questa mozione rappresenta una sorta di macigno nella palude delle complicità trasversali in cui si è impantanata questa assemblea. E' l'unica boccata d'ossigeno che riesco a immaginare nell'asfissia dell'indifferenza di questa navata pagana. Questa mozione ridà dignità alla politica. Dà voce al parlamento. Questa mozione è l'unica speranza per migliaia di siciliani, che si sentono delusi, mortificati e avviliti".

ORE 12,37
Continua l'intervento/invettiva di Cancelleri. Il capogruppo dei grillini elenca tutte le menzogne di Crocetta. "Almeno c'è l'aula al completo. Forse ne dovremmo presentare una al giorno".

ORE 12,17
Parla il capogruppo M5S Giancarlo Cancelleri. Il capogruppo del M5S inizia con la citazione del discorso di Oliver Cromwell fatto nel 1653 alla Camera dei Comuni in Inghilterra. "E' tempo per me di fare qualcosa che avrei dovuto fare molto tempo fa: mettere fine alla vostra permanenza in questo posto, che voi avete disonorato disprezzandone tutte le virtù e profanato con la pratica di ogni vizio. Siete un gruppo fazioso, nemici del buon governo, banda di miserabili mercenari, scambiereste il vostro Paese per un piatto di lenticchie; come Giuda, tradireste il vostro Dio per pochi spiccioli. Siete diventati intollerabilmente odiosi per l'intera nazione. Ora basta! Portate via la vostra chincaglieria luccicante e chiudete le porte a chiave. In nome di Dio, andatevene. Sembrano parole scritte oggi - spiega Cancelleri - e invece risalgono al 1653".

ORE 12,11
Il deputato del Pd Fabrizio Ferrandelli: "Mi chiedono: i renziani che faranno? Semplice, noi siamo per la critica costruttiva, la sfiducia a Crocetta di Pdl e M5S è spot sfascista".

ORE 11,55
Il capogruppo del Pd Baldo Gucciardi: "Questa seduta forse poteva essere utilizzata per lavorare a cose più urgenti. Il mio partito, ovviamente, sarà al fianco del presidente Crocetta, come ha fatto fino a oggi".

ORE 11,37
Il capogruppo del M5S Giancarlo Cancelleri: “Mentre la gente chiede pane il governo risponde con leggi manifesto che non servono a nulla per creare condizioni di lavoro e benessere. Non vogliamo più essere complici di questa impasse governativa. Chi oggi non la voterà in aula avrà gettato la maschera e perderà almeno il diritto di potersi lamentare”.

ORE 11,34
Nell'attesa che la seduta riprenda, Crocetta ha parlato sul rapporto col Movimento cinque stelle: "Il capogruppo Cancelleri è come una mosca cocchiera. E' convinto di guidare il bue che sta cavalcando. I grillini sono sicuri di avere un'adesione di un terzo dell'Ars? Il dissenso andava manifestato semmai sugli atti e i provvedimenti. Perché hanno votato a favore delle nostre leggi? Poche leggi? Le leggi mica le fa solo il governo, ci sono anche i parlamentari".

ORE 11,18
La seduta è stata sospesa, riprenderà alle 12.

ORE 10,50
Crocetta è arrivato a Palazzo dei Normanni: “Mi offro con umiltà al Parlamento – ha dichiarato il Presidente - sono sereno. I grillini? Lo dicono proprio loro che vivono solo sugli spot".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ars, si discute la mozione di sfiducia a Crocetta - DIRETTA

PalermoToday è in caricamento