Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Miccichè annuncia: "La legge contro la povertà è pronta, sia approvata da tutti"

Il varo di un provvedimento ad hoc era stato sollecitato dalla Comunità di Sant'Egidio. Il presidente dell'Ars: "Era fondamentale che noi prendessimo delle iniziative. Abbiamo ormai completato l'iter in commissione Sanità"

Il presidente dell'Ars, Gianfranco Miccichè, e il presidente della Comunità Sant'Egidio in Sicilia, Emiliano Abramo.

All'Ars è in dirittura d'arrivo la legge per il contrasto alla povertà. Ad annunciarlo è stato lo stesso presidente, Gianfranco Miccichè. "La Sicilia e la Campania - ha spiegato - sono le regioni più povere in assoluto in Europa per cui era fondamentale che noi prendessimo delle iniziative. Abbiamo ormai completato l'iter in commissione Sanità di questa nuova legge di contrasto alla povertà. Credo che sia una buona legge. Abbiamo anche individuato un iter velocissimo in modo che possa essere approvata in tempo i rapidissimi e lo sarà. La legge praticamente è pronta".

Miccichè lo ha ufficializzato nel corso di una visita alla Comunità di Sant'Egidio, da cui era arrivato l'input al varo del ddl. "E’ molto importante - ha sottolineato il numero uno di Sala d'Ercole - che il disegno di legge contro la povertà venga approvato con la convergenza di tutte le forze politiche dell’Assemblea regionale siciliana. I ragazzi che frequentano le scuole dell’obbligo dovrebbero conoscere realtà come la Comunità di Sant’Egidio e tutte le altre impegnate sul fronte della solidarietà. Scuola e famiglia devono essere le prime istituzioni in cui si dovrebbero educare i giovani alla solidarietà. Per questo motivo ritengo tristissimo l’episodio di Palermo con l’aggressione selvaggia di due gay da parte di alcuni giovani sconsiderati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miccichè annuncia: "La legge contro la povertà è pronta, sia approvata da tutti"

PalermoToday è in caricamento