Ars, Aricò: "I Comuni devono avere un disaster manager"

Il capogruppo di DiventeràBellissima ha annunciato un apposito disegno di legge.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L'istituzione obbligatoria in tutti i Comuni siciliani della figura del “Disaster Manager”: è quanto prevede un disegno di legge a firma di Alessandro Aricò, capogruppo all'Ars di Diventerà Bellissima, da lui stesso annunciato in aula durante il suo intervento per commemorare la tragica alluvione di Giampilieri e Scaletta Zanclea.

"Si tratterebbe di un esperto scelto all'interno degli uffici comunali per occuparsi non solo di prevenzione ma pure di gestire e fornire risposte alle emergenze naturali o causate dall’uomo - sottolinea Aricò - La conseguenza pratica, determinante per un territorio come la Sicilia esposto a drammatiche sciagure naturali, sarebbe quella di creare un tessuto di professionalità interne ai Comuni e in grado di interagire con il dipartimento di Protezione Civile Regionale. Al dipartimento della Formazione, attraverso il Fondo Sociale europeo e quindi senza alcun ulteriore onere per la Regione, spetterebbe il compito di formare queste nuove figure".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento