rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Mafia, Orlando: "Cosa nostra non governa più la città ma tenta di infiltrarsi"

Il sindaco commenta così l'operazione contro il mandamento di Pagliarelli portata a termine dei carabinieri e sottolinea come Cosa nostra provi a riorganizzarsi "attraverso un perverso rapporto tra controllo del territorio e collegamenti delinquenziali internazionali"

"L'operazione antimafia 'Brevis', condotta dal comando provinciale dei carabinieri, grazie alla quale è stato colpito il mandamento mafioso di Pagliarelli, conferma l'impegno senza sosta delle forze dell'ordine e della magistratura nel contrasto a Cosa nostra e a tutti i tentativi di riorganizzazione criminale, attraverso un perverso rapporto tra controllo del territorio e collegamenti delinquenziali internazionali''. Lo dice il sindaco Leoluca Orlando, commentando gli arresti compiuti nelle scorse ore dai militari dell'Arma.

Mafia, colpo al mandamento di Pagliarelli con 5 arresti

"Desidero esprimere loro  - prosegue Orlando - gratitudine e apprezzamento. Queste indagini ricordano, ancora una volta, che la mafia non governa più Palermo, ma tenta sempre di tornare a infiltrarsi nella vita della città''.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, Orlando: "Cosa nostra non governa più la città ma tenta di infiltrarsi"

PalermoToday è in caricamento