Bellolampo, Pd: "La Rap? Cronaca di un fallimento, si cambi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday


"La Rap? Cronaca di un fallimento. Gli arresti di oggi sono la ciliegina sulla torta di anni di mala gestio del ciclo integrato dei rifiuti nella nostra città, purtroppo la torta, con tutti i suoi limiti organizzativi conditi da punte emergenti di malaffare è Rap". Lo dicono il segretario provinciale del Pd, Rosario Filoramo e i consiglieri comunali Rosario Arcoleo e Milena Gentile

Per i democratici "Il fallimento dell'economia circolare, tanto auspicato dal Pd per la nostra città, nasce dentro pezzi corrotti dell'azienda, nonostante da anni si cerchi di arginare  l'ingresso a Bellolampo di quelle imprese affaristico-mafiose che bloccano la gestione integrata dei rifiuti in Sicilia.
Abbiamo fatto il possibile, anche col nostro recente voto favorevole al nuovo contratto di servizio affinchè l'azienda restasse pubblica a garanzia dei cittadini! Evidentemente non sono bastati i recenti arresti, i licenziamenti e i provvedimenti disciplinari, occorre fare una pulizia radicale in Rap. Qualcuno - aggiungono - si era illuso che sarebbe bastato cambiare denominazione sociale e marchio alla fallita Amia per trasformare da brutto rospo in principe azzurro un'azienda dal managemant inadeguato.  Il fallimento della gestione del ciclo integrato dei rifiuti nella nostra città nasce dentro l'azienda e dagli errori commessi nel non legare direttamente la Tari, quindi i cittadini pagatori, all'azienda che gestisce i rifiuti, sono necessarie premialita per i virtuosi, sanzioni per chi viola. Il Sindaco intervenga, non bastano fantasiosi commissariamenti. Si verifichino il rispetto dei termini contrattuali, si indaghi sul troppo ritardato completamento delle fasi della raccolta porta a porta. E' scandaloso che seppur in  modo  disordinato si svuotino quotidianamente i cassonetti dell'indifferenziata, mentre al contempo restano abbandonate e stracolme le campane della differenziata, rendendo la vita impossibile a tutti quei cittadini virtuosi che la differenziata la fanno autonomamente. Adesso Basta. Si cambi. O Rap cambia marcia o è meglio cambiare".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento