rotate-mobile
Politica

Fials chiede il commissariamento di Arpa Sicilia: "Incarichi dei dirigenti prorogati senza bilancio e progressioni economiche ferme"

Segnalata una situazione di "grave disparità". Appello alla Regione per "la risoluzione del contratto sollevando l’attuale direttore generale dall’incarico"

"Incarichi dei dirigenti dell’Arpa prorogati senza bilancio, mentre le progressioni economiche dei dipendenti sono ferme al palo". Una situazione di "grave disparità" che spinge la Fials Palermo a chiedere all’assessorato regionale al Territorio di attivare le procedure di commissariamento dell’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, previste in caso di gravi motivi o di violazione di leggi.

In una nota il commissario della Fials Palermo, Giuseppe Forte, chiede quindi "la risoluzione del contratto sollevando l’attuale direttore generale dall’incarico e nominando un commissario straordinario che possa fare uscire l’Agenzia dallo stato di grave crisi in cui si trova attualmente e restituire stabilità e serenità a tutti i lavoratori".

La Fials segnala la presenza di "risultati particolarmente negativi nella gestione finanziaria ed organizzativa dell’ente" e ricorda che "tutto il personale che presta servizio a tempo determinato in Arpa Sicilia incluso quello dirigenziale, per il quale si era chiesta la revoca degli incarichi, versa in una condizione di grave incertezza e instabilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fials chiede il commissariamento di Arpa Sicilia: "Incarichi dei dirigenti prorogati senza bilancio e progressioni economiche ferme"

PalermoToday è in caricamento