Politica Tribunali-Castellammare

Area verde intitolata ad Arafat a Sant'Erasmo, il vicesindaco: "Presto tornerà pulita"

Nicolao (Prima circoscrizione): "Purtroppo oggi si presenta piena di rifiuti, erbacce, materassi, ingombranti e fogliame non raccolto da diverso tempo. Una vera e propria discarica a cielo aperto"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L’area verde del Foro Italico intestata a Yasser Arafat, detta anche al "piccolo Mondello", negli '90 era il fiore all’occhiello della costa palermitana. "Gli sposi amavano fare la foto davanti all’aiuola con la data scritta attraverso la composizione di pietre di colore verde - dice Antonio Nicolao, vicepresidente della Prima circoscrizione - purtroppo oggi la situazione è molto diversa l’area priva di decoro si presenta piena di rifiuti, erbacce, materassi, ingombranti e fogliame non raccolto da diverso tempo. Una vera e propria discarica a cielo aperto che ho rappresentato alla Rap e la Reset con esito incerto, sciolto attraverso un sopralluogo dal vice sindaco Fabio Giambrone con delega al decoro che ha rassicurato i cittadini prendendo l'impegno a disporre la pulizia e il diserbo ma soprattutto la continuità gestionale. Nell’auspicio che si possa disporre la bonifica al più presto - conclude Nicolao - anche perché, in un momento dove gli spazi verde sono una valida alternativa per evitare i contagi da Covid".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area verde intitolata ad Arafat a Sant'Erasmo, il vicesindaco: "Presto tornerà pulita"

PalermoToday è in caricamento