Continua senza sosta l'avanzata della Lega nel Palermitano: apre un nuovo circolo a Prizzi

A guidarlo Mario Canale, ex dipendente dell'Ato, società per la gestione dei rifiuti: "Ho aderito a questo progetto perché ascolta le esigenze reali dei cittadini". Una trentina i comuni dove il partito è presente. Igor Gelarda: “Sondaggi ci danno al 22%, arriveremo più in alto”

Luca Seminerio, Mario Canale e Igor Gelarda

Continua senza sosta l'avanzata della Lega nel Palermitano: a Prizzi apre un nuovo circolo intestato al partito guidato dal vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini. Al timone c’è Mario Canale, 39 anni, ex dipendente dell'Ato, società per la gestione dei rifiuti. “Ho scelto di sposare il progetto della Lega - dice Canale - perché è un partito che ascolta le esigenze reali dei cittadini, che si impegna a risolvere i problemi senza girarci troppo attorno, senza le solite parole al vento dei politici di vecchio corso. Mi impegnerò per potare all’attenzione dell’opinione pubblica la situazione drammatica in cui versa il settore dei rifiuti a Prizzi e per trovare al più presto delle soluzioni”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono già una trentina i comuni della provincia di Palermo dove la Lega si è radicata. Il Carroccio è presente nei consigli comunali di Campofiorito, Lercara Friddi, Chiusa Sclafani, Mo­nreale, Partinico e Bagheria. Lega presente anche a Giuliana, Altavilla, Misilmeri, Termini Imerese, Contessa Entellina, Belmonte Mezzagno, Villabate, Roccapalumba e Roccamena. A guidare l’avanzata è Igor Gelarda, responsabile regionale degli enti locali del partito, sotto la supervisione del commissario voluto da Matteo Salvini nell’Isola, il senatore Stefano Candiani, sottosegretario al ministero dell’Interno. “La nostra è una marcia costante - afferma Gelarda - per costruire mattone dopo mattone una classe dirigente in grado di governare la Sicilia e liberarla da chi ha dimostrato di non essere capace di amministrarla. I sondaggi in vista delle elezioni europee del maggio prossimo ci danno già al 22 per cento ma siamo convinti di potere arrivare ancora più in alto”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento