Anello ferroviario, Caracausi (Idv): "Opera va completata"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Sono passati cinque anni dall’avvio dei lavori dell’anello ferroviario di Palermo, cantieri andati a rilento e che hanno creato enormi disagi ai cittadini e in particolare alle attività produttive colpite dalla chiusura delle strade. Le tante iniziative di protesta non hanno sortito effetto e l’associazione Amari Cantieri, insieme al sottoscritto, ha anche presentato un esposto in Procura. Una vicenda paradossale che, ci auguriamo, termini nel più breve tempo possibile: i lavori, come annunciato da Tecnis, riprenderanno lunedì e speriamo che questa accelerazione sia quella definitiva che porti al compimento di un’opera importante per la mobilità cittadina”. Lo dice Paolo Caracausi, consigliere comunale di Palermo del Mov139 in quota Idv.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento