Rap, Mineo: "Inizio positivo ma il percorso è ancora lungo"

Il consigliere comunale, vicepresidente della III Commissione, ha incontrato il presidente della Rap Sergio Marino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Giudico positivamente il percorso intrapreso dalla Rap, ma in questo momento di transizione per l'azienda bisogna anche fare i conti con la situazione di affanno ereditata". Lo afferma il consigliere comunale Andrea Mineo, vicepresidente della III Commissione per le aziende speciali ed ex municipalizzate, che questa mattina ha incontrato il presidente della Rap, Sergio Marino.

"L'impegno mostrato da tutte le parti in questa fase delicata  - prosegue Mineo - mi lascia ben sperare, ma la strada da percorrere è ancora lunga e piena di ostacoli. Il presidente Marino oggi ha confermato che le entrate derivanti dalla Tares saranno sufficienti per garantire soltanto l'ordinario. E' necessario pertanto che il Comune metta in atto una serie di investimenti per consentire alla Rap di programmare un piano per lo sviluppo a medio-lungo termine".

"Inoltre - aggiunge - restano da risolvere alcuni nodi sia amministrativi che organizzativi, come il Tfr dei lavoratori ex Amia e un coordinamento Gesip-Rap per lo svolgimento dei servizi comuni. Infine - conclude Mineo - auspico che si arrivi in tempi brevi alla cessione definitiva delle fallite Amia e Amiessemme, passaggio fondamentale per  stipulare il contratto di servizio con il Comune".

Torna su
PalermoToday è in caricamento