Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Ambiente, Italia Viva a Cordaro: "Nominare responsabile collettore fognario Cala"

Una delegazione del partito composta dal presidente dei senatori, Davide Faraone, dal consigliere comunale Paolo Caracausi e dalla componente dell’esecutivo cittadino Luisa La Colla, ha incontrato il sub commissario per la depurazione delle acque in Sicilia, Riccardo Costanzo

"C’è una inchiesta della magistratura sul mal funzionamento del depuratore di Acqua dei Corsari, ci sono le prove choc degli inquirenti che hanno fotografato lo sversamento nel mare di Palermo di fanghi e residui delle acque reflue. C’è la procura che ha chiesto e ottenuto il commissariamento dell’Amap sul versante dei depuratori da lei gestiti. Vanno accelerate le procedure per il potenziamento e l’adeguamento del depuratore finito sotto i riflettori della magistratura". Così in una nota di Italia Viva, dopo che una delegazione di Iv composta dal presidente dei senatori, Davide Faraone, dal consigliere comunale Paolo Caracausi e dalla componente dell’esecutivo cittadino Luisa La Colla, ha incontrato il sub commissario per la depurazione delle acque in Sicilia, Riccardo Costanzo.

"Abbiamo oggi sollecitato l’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, che ci ha rassicurato - dicono gli esponenti di Italia Viva -. Si adopererà affinché il dipartimento ambiente proceda immediatamente al rilascio dell’autorizzazione ambientale. E al Comune, infine, chiediamo di nominare una buona volta il Rup per i lavori del collettore fognario della Cala”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente, Italia Viva a Cordaro: "Nominare responsabile collettore fognario Cala"

PalermoToday è in caricamento