Politica

Amat, appello dei sindacati per gli interinali: “Pochi autisti, subito bando per farli lavorare"  

Sit-in di Nidil Cgil, Felsa Cisl e UilTemp domani a piazza Pretoria: "Lavoratori senza più un sostegno al reddito, ma l'azienda taglia linee e crea disagi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Da due settimane 38 nuovi bus sono già operativi a Palermo. Altri 80 sono stati acquistati ed entreranno nel parco Amat nelle prossime settimane. Nonostante ciò l’azienda ha soppresso sino al 50% delle linee pomeridiane e serali, soprattutto nelle periferie e nelle borgate creando notevoli disagi alla cittadinanza. Non capiamo come mai, visto il numero di autisti interinali, circa 100, già formati e pronti per prestare servizio".

Lo annunciano Nidil Cgil, Felsa Cisl e UilTemp Palermo che domani durante il sit-in in piazza Pretoria alle 9 chiederanno al Comune di velocizzare il ritorno al lavoro di questi autisti. "Il prossimo 4 febbraio l’azienda incontrerà le segreterie regionali dei Trasporti. Per questo - concludono le organizzazioni sindacali - vogliamo mantenere alta l’attenzione. Sono lavoratori senza più un sostegno al reddito che servono a questa città. Subito, quindi, l’attivazione del bando interinale".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amat, appello dei sindacati per gli interinali: “Pochi autisti, subito bando per farli lavorare"  

PalermoToday è in caricamento