Allagamenti a Palermo, la solidarietà da Forza Italia Giovani

Il coordinatore cittadino, Giovanni Tarantino: "Situazione inaccettabile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"È inaccettabile morire per una pioggia. In un paese normale qualcuno si sarebbe già dimesso di fronte a una situazione simile". Lo scrive in una nota il coordinatore cittadino di Forza Italia Giovani, Giovanni Tarantino, commentando gli allagamenti che, a causa di una bomba d'acqua hanno coivolto Palermo lo scorso mercoledì 15 luglio. "Strade crollate - continua Tarantino - auto distrutte,migliaia di palermitani intrappolati nella morsa di una città senza alcuna infrastruttura basilare. "Mi aspetto che il Consiglio Comunale - incalza Tarantino - sfiduci quanto prima il sindaco Leoluca Orlando. Non può esserci nessuna via di fuga per chi da oltre un ventennio gongola sugli allori di una città stremata". "Vogliamo che siano individuate le responsabilità di chi avrebbe potuto e dovuto evitare tutto questo. Sono vicino a tutte le persone - conclude Tarantino - che si sono trovate coinvolte in questa spiacevole e, soprattutto, pericolosa vicenda".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento