Sabato, 12 Giugno 2021
Politica

Adesso! Italia, Roccalumera: “Imbarazzante la gestione della chiusura della ferrovia”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"E' imbarazzante notare con quale disinteresse le Ferrovie e le amministrazioni locali stiano gestendo il problema della chiusura della tratta che attualmente collega la stazione di "Palermo Notarbartolo" a quella di "Piraineto" e ciò al fine di completare il raddoppio ferroviario sulla "Palermo - Punta Raisi" a partire dal prossimo 29 giugno".

E' con queste forti parole che si apre la nota del responsabile della Provincia di Palermo Adesso!Italia - Salvatore Roccalumera - rete nazionale di associazioni e comitati, che denuncia tutti i disaggi che subiranno studenti e pendolari da giorno 29. Continua Roccalumera "A soli 4 giorni dalla chiusura, nessun comunicato ufficiale é stato ancora diffuso dalle Ferrovie, nonostante questo però sono stati predisposti gli orari dei bus sostitutivi ma nemmeno questi vengono diffusi.

Orari che tolgono ogni velleità di utilizzare i mezzi pubblici a tutti i lavoratori che ogni giorno affollano numerosi la tratta Trapani - Palermo.
Basti pensare, a tal riguardo, che dal 29 giugno prossimo serviranno quasi 2 ore per raggiungere la stazione di Piraineto dalla stazione centrale di Palermo. Inoltre, appare paradossale la voce che gira che i bus sostitutivi potranno essere utilizzati solo dagli utenti abbonati mensilmente; conseguentemente chi non é munito di abbonamento potrà recarsi in città solamente a piedi o forse "a cavaddu u sceccu".

Tutto questo ci sembra assurdo ed assurdo appare altresì che nel comune di Isola delle Femmine sia stato innalzato un muro che divide il Paese in due, che i tratti di raddoppio già ultimati non vengano riaperti al traffico. Adesso! Italia crede che sia necessario che le amministrazioni trovino soluzioni concrete per tentare di porre rimedio ai numerosi disagi e che le ferrovie trovino un accordo con l'Amat per consentire a tutti i pendolari di poter utilizzare i mezzi di proprietà dell'Amat anche con l'abbonamento ferroviario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adesso! Italia, Roccalumera: “Imbarazzante la gestione della chiusura della ferrovia”

PalermoToday è in caricamento