Passpartout Casa e Prestito Smart: ecco le ricette per la ripartenza

Quando una banca si schiera a fianco delle famiglie e dei consumi, si aprono le porte del futuro

È una prospettiva diversa quella che ci ha guidato nell'emergenza di questi ultimi mesi. Una prospettiva, in un certo senso, a breve termine, più proiettata ai bisogni del presente che a progetti futuri di ampio respiro.

Eppure la vita va avanti e il futuro, che forse ora vediamo ancora incerto e poco chiaro, in realtà è ancora lì dove lo abbiamo lasciato ad attenderci paziente. È tutta questione di  stimoli, in fondo: se il lockdown ha fermato la nostra tabella di marcia, dirottando momentaneamente le nostre priorità, ora serve qualcosa o qualcuno che ci aiuti a rimettere in nostri sogni sui giusti binari.

A dissipare le nubi sul nostro futuro, ci ha pensato Banca Popolare Sant’Angelo (BPSA) che, nell’ottica di contribuire al rilancio dell’economia e del tessuto sociale in Sicilia, ha ideato due ricette innovative, studiate per sostenere, in questa fase così delicata, le famiglie, i consumi e il mercato immobiliare, vero e proprio fulcro della ripartenza economica siciliana.

La banca ha agito su due fronti, quello dei mutui e quello dei finanziamenti, così da dare nuova linfa innanzitutto ai progetti di vita, sia a lungo che a breve termine, delle persone.

Passpartout Casa è il nuovo servizio legato ai mutui. Con questa formula, dopo aver fornito alla banca tutte le informazioni anagrafiche, reddituali e patrimoniali necessarie, il consumatore potrà conoscere in anticipo non solo se l’istituto di credito potrà concedere o meno un finanziamento di mutuo garantito da ipoteca, finalizzato all’acquisto di una casa, ma saprà anche l’importo esatto messo a disposizione e tutte le condizioni economiche (tasso d’interesse e costi accessori) previste in caso di effettiva concessione. 

Cosa c’è di diverso rispetto alle altre banche? Qui viene il bello, perché Banca Popolare Sant’Angelo, effettuati i controlli necessari, rilascerà una vera e propria “lettera di concedibilità”, un voucher spendibile entro i 6 mesi successivi in un’eventuale trattativa nell’acquisto di una casa, utile per partire da una posizione di vantaggio rispetto ad altri aspiranti compratori. Non solo, conoscendo l’importo del mutuo in anticipo, sarà più facile scremare le offerte immobiliari troppo distanti, per prezzo, da ciò che la banca avrà già confermato di poter concedere.

Insomma, con Passpartout Casa si ha, da un lato, la possibilità di spuntare prezzi più bassi con un’offerta immediata al venditore, forti di una certezza “soldi in mano” garantita dalla banca, e dall’altro zero perdite di tempo nella ricerca di case senza aver ben chiaro il budget a disposizione.

Prestito Smart è il secondo servizio: la messa a disposizione da parte di Banca Sant’Angelo, a vecchi e nuovi clienti, di una pronta liquidità entro 48 ore dalla richiesta (tramite modulo facilmente compilabile online). Si tratta di un prestito a tasso fisso bassissimo, flessibile e personalizzabile in 3 diverse componenti:

- Interessi: dall’1% al 3%;

- Durata: da 12 a 60 mesi;

- Importo: fino a un massimo di 15.450 €.

Prendere un appuntamento in una filiale BPSA o visitarne il sito, per valutare nel dettaglio le proposte, è consigliato.

Due proposte innovative, dunque, perfettamente tagliate per il periodo storico che stiamo vivendo.

Passpartout Casa e Prestito Smart, due mani tese per aiutare le famiglie a rialzarsi e riscattarsi dopo i sacrifici del lockdown, così da iniziare a ricostruire i progetti di una vita, potendo finalmente aprire al futuro, con fiducia e ottimismo, le porte di casa propria.


*Messaggio pubblicitario a scopo promozionale

Per le ulteriori condizioni economiche consultare il documento "Informazioni europee di base sul credito ai consumatori" disponibile presso le filiali BPSA.
Esempio rappresentativo di un finanziamento di Euro 10.000,00 rimborsabile in 60 mesi con rate mensili di Euro 180,69 - TAN fisso 3,00%, TAEG 5,14%. Il TAEG rappresenta il costo totale del credito espresso in percentuale annua e include: interessi, commissioni di istruttoria Euro 350,00, imposta di bollo su finanziamento Euro 16,00, Spese di invio comunicazione annuale Euro 1,00, Spese di gestione del conto corrente Euro 15,00 (costo stimato), Spese visure Euro 45,14, Commissione di incasso rata Euro 1,00. Costo totale del credito Euro 1.272,54. Importo totale dovuto dal cliente Euro 11.272,54.  Offerta valida fino al 30/09/2020. Per entrambe le offerte, la Banca si riserva la valutazione dei requisiti e del merito creditizio necessari per la concessione del mutuo.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
PalermoToday è in caricamento