PalermoToday

Il crollo sulla A19, Occhipinti: "Stop alle tasse per i siciliani”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Lo slittamento dello stato di calamità per la Sicilia, dopo il cedimento del pilone dell'autostrada, è di una gravita inaudita, il governo nazionale dimostra ancora di non amare la nostra terra. E la cosa che più sconcerta è che tutto questo è opera di un ministro nato in Sicilia come Angelino Alfano". Lo dice il responsabile economia di Idv Sicilia Filippo Occhipinti.

"Dopo tre settimane di grandi proclami nulla è stato fatto - dice Occhipinti - cosa si aspetta a riconoscere lo stato di calamità naturale alla Sicilia e in particolare ai paesi delle Madonie? Lo vicenda del viadotto Himera è il colpo di grazia per l'economia asfittica di tutta la Sicilia, bisogna agire subito sospendendo le tasse alle imprese e ai cittadini finché non si tornerà alla normalità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il crollo sulla A19, Occhipinti: "Stop alle tasse per i siciliani”

PalermoToday è in caricamento