Palermo è la città più nottambula d'Italia, in città si guida più di notte che di giorno

La Sicilia è la regione più nottambula d’Italia e, tra le province, Palermo quella in cui si guida di più la notte. Inoltre i siciliani trascorrono al volante 1 ora e 26 minuti al giorno, 1 minuto in più rispetto alla media nazionale

La Sicilia registra la velocità media più bassa d’Italia, 24,8 km/h, ed è la regione in cui si percorrono meno chilometri al giorno, 36. È quanto emerge dall’Osservatorio UnipolSai sulle abitudini al volante degli italiani nel 2018, realizzato in seguito all’analisi dei dati di circa 4 milioni di automobilisti assicurati UnipolSai che installano la scatola nera Unibox sulla propria autovettura. 

“Il traffico è particolarmente intenso in regione: la Sicilia ha la velocità media più bassa d’Italia. La spiegazione è da ricercarsi nella scarsa presenza di alternative all’automobile come il treno o il trasporto pubblico e a infrastrutture non sempre adeguate alla domanda di traffico. 
La Sicilia è inoltre la regione in cui si percorrono meno km al giorno, segno di una tendenza a utilizzare frequentemente l’auto ma per percorrere tratte brevi”, ha commentato Enrico San Pietro, Condirettore Generale Assicurativo UnipolSai.

Di notte al volante 

I siciliani trascorrono al volante 1 ora e 26 minuti al giorno, 1 minuto in più rispetto alla media nazionale, utilizzano l’auto 285 giorni l’anno (286 la media nazionale) e percorrono 10.168 km l’anno, ben 1.700 in meno rispetto alla media nazionale. 

In Sicilia si tende a utilizzare molto l’auto durante la notte. La regione, infatti, insieme al Lazio, ha la percentuale più alta di km percorsi da mezzanotte alle sei del mattino, il 4,7% del totale. La provincia più nottambula è Palermo, con il 5% dei km percorsi di notte, seguita da Catania con il 4,8%, mentre Caltanissetta è la città che guida meno nelle ore notturne (3,9%).

Le differenze tra le singole province sono notevoli. Trapani è la città dove si utilizza più l’auto, con 297 giorni all’anno, contro i soli 276 di Enna. Siracusa, invece, si colloca al primo posto per km percorsi con un totale di 11.055, mentre chiude la classifica Caltanissetta con 9.589 km.

Siracusa è la provincia che trascorre meno tempo in auto, con 1 ora e 21 minuti, 4 minuti in meno rispetto alla media nazionale; all’estremo opposto si colloca Enna, dove gli abitanti passano al volante 1 ora e 29 minuti, seguiti da Catania e Trapani (1 ora e 28 minuti).

Trapani (23,7 km/h) e Palermo (23,9 km/h) sono le province in cui la velocità media risulta essere più bassa, mentre quella che dà più gas è Siracusa, con 27,6 km/h, ma comunque al di sotto della media nazionale di 29,5 km/h.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • "Non ce n'è Coviddi!": ecco il videogioco per salvare Mondello dal virus

  • Tony Sperandeo: "Bestemmio ma vado in chiesa, ho superato la mia disgrazia"

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • Aveva un tumore al fegato, donna salvata da un intervento all'Ismett

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento