Trasporto pubblico più monopattino: a Palermo con Moovit ed Helbiz la rivoluzione della mobilità è completa

Grazie alla partnership tra i due colossi della mobilità, i cittadini potranno selezionare i tragitti suggeriti da fare a bordo del mezzo a due ruote e pianificare il proprio percorso visualizzandolo direttamente nelle mappe dell'app

Moovit, app numero uno al mondo per la mobilità urbana già utilizzata da oltre 950 milioni di utenti, e Helbiz, leader globale nella micro-mobilità e protagonista di una recente fusione con GreenVision Acquisition Corp. (Nasdaq: Grnv), annunciano una partnership strategica per offrire agli utenti un’esperienza di mobilità integrata.

Da oggi gli utenti dell’app Moovit durante la pianificazione del percorso potranno visualizzare e selezionare i tragitti suggeriti con i monopattini di Helbiz. Un’integrazione completa tra viaggi con il trasporto pubblico e mezzi di micromobilità utili a colmare quelle brevi distanze tra la propria destinazione e la fermata dell’autobus che spesso scoraggiano le persone a utilizzare il mezzo pubblico. Un’integrazione vincente già sperimentata in diverse città del mondo e che dimostra che anche la città di Palermo sta andando nella direzione di una mobilità sempre più innovativa. 400 i monopattini di Helbiz disponibili a Palermo e da oggi presenti anche nelle mappe di Moovit per essere facilmente individuabili da parte degli utenti.

“Più persone scelgono di abbandonare l’auto privata in favore dei mezzi pubblici e dei mezzi di mobilità alternativa meno impattanti, più le nostre città risulteranno vivibili” commenta Samuel Sed Piazza, responsabile italiano di Moovit. “Per questo motivo siamo orgogliosi di annunciare questa partnership con Helbiz che rivoluzionerà il modo di spostarsi dei cittadini palermitani. Offrire loro un’integrazione completa tra trasporto pubblico e monopattini elettrici significa semplificare la vita quotidiana di tanti pendolari e studenti che si muovono nell’area di Palermo”.

“Siamo estremamente soddisfatti di come la città di Palermo sta reagendo alla transizione verso la new mobility. I dati di utilizzo nelle prime due settimane del servizio sono molto positivi e dimostrano un alto interesse dei cittadini: ogni monopattino viene utilizzato giornalmente in media per 4.5 volte, al momento il capoluogo siciliano è per noi tra le città più attive in Italia" commenta Luca Santambrogio, Country Manager Italia di Helbiz.

Dalla data di inizio del servizio - lo scorso 1 marzo - i palermitani hanno percorso in media 2.19 chilometri a corsa per un tempo medio di 16.07 minuti concentrandosi soprattutto nelle vie principali della città che risultano le più utilizzate: via della Libertà, via Roma e via Ruggero Settimo. In termini di benefici per l’ambiente il risparmio complessivo di CO2 è stato di 20.000 chilogrammi equivalente alla CO2 che viene risparmiata da circa 2000 alberi in un anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Sicilia resta arancione (ma Palermo ancora rossa), Draghi: "Dal 26 aprile iniziamo a riaprire"

  • Covid, Palermo resta zona rossa: passa in arancione la provincia

  • Le regioni che puntano alla zona gialla dal 26 aprile: Sicilia ancora arancione?

  • Covid, contagi stabili in Sicilia: scende l'indice di positività in provincia, stop zona rossa?

  • Covid, Sicilia seconda regione con più casi: in provincia di Palermo oltre 500 nuovi contagi

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in progressione: le riaperture si allontanano

Torna su
PalermoToday è in caricamento