Distributori a Palermo e provincia, dove fare il pieno anche di metano e gpl: la mappa

Comprare una macchina con impianto a Gpl è sicuramente una scelta vincente, soprattutto in una città come Palermo in cui il traffico la fa da padrone

Comprare una macchina con impianto a Gpl è sicuramente una scelta vincente, soprattutto in una città come Palermo in cui il traffico la fa da padrone. Ciò che è bene sapere, però, è come gestire una macchina di questo tipo sia che l'impianto sia in dotazione sia che sia stato montato aftermarket. Ecco allora una breve guida dedicata ai costi di manutenzione con tutte le informazioni sulle revisioni e sui tagliandi. Operazioni che vanno eseguite presso officine competenti, rispettando sempre il programma dei controlli previsto per la vostra vettura.

Manutenzione ordinaria impianto Gpl

Iniziamo dai costi di manutenzione ordinaria di un impianto a Gpl, normalmente abbastanza contenuti ma comunque superiori a quelli di un’automobile alimentata a benzina. La manutenzione periodica va effettuata insieme al normale tagliando, seguendo le scadenze previste per la vostra macchina, in generale ogni 20.000 chilometri circa. I costi dipendono dal modello di auto, mediamente oscillano da 50 a 100 euro in più rispetto alla spesa per un tagliando di un’auto a benzina. E’ infatti necessario controllare la presenza di eventuali perdite nell’impianto, la sostituzione di alcuni filtri e il controllo delle valvole del motore, effettuando eventualmente le opportune regolazioni.

Sostituzione del serbatoio impianto Gpl

E’ obbligatorio sostituire il serbatoio dell'impianto Gpl ogni 10 anni, da calcolare dalla data di immatricolazione per le vetture che montano l’impianto Gpl di fabbrica e dalla data di collaudo per le installazioni con impianti di tipo aftermarket. Per quanto riguarda invece i costi, l’operazione di sostituzione del serbatoio Gpl si aggira intorno ai 500 euro. 

Tra i costi di manutenzione straordinaria inseriamo inoltre l’eventuale revisione della testata del motore. Operazione decisamente costosa che può arrivare anche a 1000 euro. Come ben noto gli impianti a Gpl possono portare ad un incremento dell’usura delle valvole del motore; ecco perché è importante far controllare ed eventualmente registrare il gioco delle valvole durante i tagliandi. E’ inoltre consigliabile viaggiare periodicamente a benzina; operazione che aiuta a mantenere il motore in perfetta forma.

Revisione auto impianto a Gpl

Concludiamo questa guida dedicata agli impianti a Gpl occupandoci della revisione obbligatoria per legge. Revisione che mantiene la stessa periodicità e gli stessi costi delle auto con alimentazione a benzina e diesel. Revisione dell’auto che va fatta, quindi, quattro anni dopo la prima immatricolazione della macchina e poi sempre ogni 2 anni.

Dove fare rifornimento Gpl e metano a Palermo

GPL Rifornimento, via Brasca 150 a Palermo
Esso, via Gaetano Costa 19/21 a Palermo
Pompa di benzina, viale Regione Siciliana all’altezza dello svincolo di Bonagia direzione Trapani 
Agip, viale Regione Siciliana all’altezza dello svincolo di Bonagia direzione Catania 
Agip, viale Venere 
Pompa di benzina, viale Regione Siciliana Nord Ovest 5580 all’altezza del ponte via Belgio direzezione Catania
Agip, via Scalea 
Agip, via circonvallazione (Monreale) 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento