menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Adriana Pecoraro

Foto di Adriana Pecoraro

Meteo, maggio porta con sé il caldo africano: attesi picchi di oltre 32 gradi

Le previsioni di 3bmeteo: nel primo weekend del mese temperature di oltre dieci gradi al di sopra della media e forti venti di Scirocco. Situazione destinata a cambiare ancora solo dal tre maggio con l'arrivo di correnti più fresche

Primo anticipo d’estate in arrivo sulla Sicilia. Mentre il Centro-Nord sarà interessato a più riprese da piogge e rovesci temporaleschi in un contesto quasi autunnale per effetto delle perturbazioni atlantiche, nella seconda parte della settimana le regioni meridionali italiane saranno alle prese con le propaggini settentrionali dell’anticiclone africano. Ad annunciarlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Andrea Bonina.

Secondo le previsioni degli esperti, sotto l’egida del promontorio subtropicale nei prossimi giorni la Sicilia beneficerà di condizioni di tempo stabile e asciutto. I cieli, tuttavia, verranno a tratti offuscati dal passaggio di nubi alte e stratiformi e dalla presenza di ingenti concentrazioni di polveri sahariane in sospensione, mentre tra la notte e le prime ore del mattino potranno trovare spazio locali banchi di nubi basse o foschia lungo i tratti costieri sudorientali. La massa d'aria calda in arrivo dal Nord Africa favorirà un deciso aumento delle temperature, che nel weekend dell’1 e 2 maggio raggiungeranno valori pressoché estivi.

Le punte più elevate sono attese nel corso di sabato nelle aree interne non mitigate dalle brezze e nei settori soggetti all’azione dei “venti di caduta”. Sotto la spinta dei venti di Libeccio, Ostro e Scirocco, che tenderanno a divenire ancor più caldi, secchi e impetuosi dopo aver interagito con l’orografia di Madonie, Nebrodi e Monti di Palermo, la notte tra il 30 aprile e il primo maggio si preannuncia come la più mite dell’intera stagione primaverile lungo il versante tirrenico: tra le province di Palermo e Messina le minime si attesteranno infatti su valori diffusamente superiori alla soglia dei 24/26°C.

La Festa dei lavoratori proseguirà con ogni probabilità all’insegna di temperature massime fino a 30/33°C non solo lungo le coste tirreniche, ma anche nelle vallate del Nisseno, nella Piana di Catania e nelle aree interne comprese tra le province di Ragusa e Siracusa. L’apice dell’avvezione calda si accompagnerà, come preannunciato, a cieli a tratti grigi e lattiginosi: proprio tra l’1 e il 2 maggio, l’estesa nuvolosità stratiforme in risalita dal Canale di Sicilia potrà a tratti dar luogo a qualche breve e isolato piovasco intriso di pulviscolo desertico. Un quadro meteorologico che – in base alle proiezioni di 3bmeteo.com – appare destinato a mutare tra il 3 e il 4 maggio, quando le più fresche e umide correnti nordatlantiche determineranno un rapido arretramento dell’alta pressione, dando il via ad un sensibile calo delle temperature e a una fase meteorologicamente più dinamica.

meteo-primo-maggio-3bmeteo-116478-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento