Dove e come richiedere il contrassegno di disabilità a Palermo

Si chiama contrassegno H ed è il modello per la richiesta del contrassegno di parcheggio per i disabili e posto di sosta riservato ai disabili. Ecco tutte le informazioni utili a chi ne fa richiesta

Si chiama contrassegno H ed è il modello per la richiesta del contrassegno di parcheggio per i disabili e posto di sosta riservato ai disabili. L’istanza può essere presentata dai residenti nel Comune di Palermo, direttamente dal beneficiario o dal legale rappresentante dello stesso, allegando specifico provvedimento di nomina.

Chi può chiederlo e chi può presentare la domanda 

Possono accedere al C.U.D.E. Contrassegno Unitario Disabili Europeo (cosiddetto pass disabili) le persone con capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta, anche solo temporaneamente. 

L’istanza può essere presentata dai residenti nel Comune di Palermo, direttamente dal beneficiario o dal legale rappresentante dello stesso, allegando specifico provvedimento di nomina: 

  • Genitore esercente la potestà (cioè sino al compimento della maggiore età del beneficiario)
  • Tutore
  • Curatore
  • Amministratore di Sostegno
  • Procuratore

La richiesta avviene tramite presentazione di istanza su fac-simile pubblicato:

  • sul sito istituzionale dell’Amministrazione Comunale www.comune.palermo.it (sezione modulistica online - area tematica “Cittadinanza Solidale”)
  • sul sito del Settore Servizi Socio-Assistenziali www.attivitasociali.palermo.it (sezione modulistica online)

Dove e come presentare l’istanza 

L'istanza può essere presentata  

  • presso l’U.O. Interventi per Disabili sita in via Franco Taormina,1 (zona universitaria, parallela di via Ernesto Basile angolo via Raiti)
  • tramite e-mail agli indirizzi: ufficioh@comune.palermo.it personefragili@cert.comune.palermo.it
  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevuta
  • mediante patronato ai sensi dell’art. 8 della legge 152/01
  • presso le Delegazioni Comunali che provvederanno a trasmetterla all’ufficio competente

Certificazione medica necessaria

Per il primo rilascio o per il rinnovo del contrassegno scaduto da oltre 6 mesi è necessario: 

  • Certificato medico rilasciato dall’Asp “Servizio di Medicina Legale” per competenza territoriale da cui risulta l’effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta
  • In alternativa verbale rilasciato dalla commissione medica integrata (Verbale di invalidità civile, o cecità, o di riconoscimento dello status di portatore di handicap ex legge 104/92) riportante l’esistenza dei requisiti sanitari necessari per la richiesta del rilascio del contrassegno invalidi.

Il verbale deve essere presentato in copia con dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla conformità all’originale, attestante che il verbale non è stato revocato o rivisto successivamente. 

Rinnovo del contrassegno 

Per il rinnovo dell’autorizzazione di contrassegno di parcheggio per disabili, con validità di 5 anni entro e non oltre mesi 6 dalla data di scadenza della stessa serve: 

  • Certificato del medico curante con la dicitura che confermi il “persistere delle condizioni sanitarie (capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta) che hanno dato luogo al rilascio del contrassegno invalidi”.

Per il rinnovo dell’autorizzazione di contrassegno di parcheggio per disabili, con validità inferiore a 5 anni stessa certificazione utile al primo rilascio

Documenti da allegare

Per il primo rilascio o per il rinnovo del contrassegno scaduto da oltre 6 mesi, deve essere presentata la seguente documentazione:

  • Fotocopia documento di riconoscimento in corso di validità del disabile ed eventualmente del legale rappresentante;
  • Fotocopia del contrassegno (solo per il rinnovo);
  • Dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 445/00 in caso di smarrimento;
  • Attestazione di avvenuto pagamento di € 5,00 per diritti di istruttoria della pratica, da effettuare presso la Tesoreria Comunale di Palermo (Banca Nazionale del Lavoro) o con bonifico bancario/postale utilizzando il seguente codice: IBAN IT19K0100504600000000218100 con la causale “Diritti di istruttoria Contrassegno H” ovvero attraverso C/C Postale n° 15685902 intestato al Comune di Palermo con la causale “Diritti di istruttoria - Contrassegno H”;
  • Foto recente formato tessera (i connotati devono essere ben identificabili così come indicato dalla "Nazionalizzazione" delle norme Internazionali ICAO - ISO (ISO/IEC JTC 1/SC 37 N506) ); L’interessato dovrà restituire l’originale del contrassegno nel caso di rinnovo o duplicato (in quanto logorato).
  • Modulo contrassegno 

Per il ritiro del contrassegno l’interessato o il rappresentante legale dovrà presentarsi munito di carta d’identità valida per essere identificato e per apporre la firma sul contrassegno stesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Grida "mamma" e si accascia in cucina, morta bimba di 9 anni ad Acqua dei Corsari

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento